martedì 29 dicembre 2015

NFL 2015 Week 16 - Risultati e Commenti

Il sedicesimo week della stagione ci ha consegnato sentenze decisive, sopratutto per la NFC dove tutti i 6 posti a disposizione sono già assegnati, anche se manca da definire le posizioni dei seed, che sono importantissime. Per la AFC invece i colpi di scena non sono mancati, come la sconfitta di Pittsburgh o il successo dei Jets.
Iniziamo da sabato, quando i Redskins hanno staccato il biglietto per i playoff grazie all' ottima vittoria, in trasferta, contro Philadelphia. A Washington l'accesso alla post season è già un successo, per questo non avranno la pressione su di loro e giocare liberi può far fare cose straordinarie.
La prima sorpresa della giornata è senza dubbio la prima sconfitta stagionale dei Panthers, che devono così dire addio al sogno della perfect season. Sicuramente una battuta di arresto ci può stare e non scalfisce il loro potenziale, però sarebbe stata un altra cosa,almeno a livello mentale, arrivare ai playoff da imbattuti.
Sconfitta pesante per gli Steelers che potrebbero pagare a caro prezzo con l'esclusione dalla post season. Gara pesantemente condizionata dagli errori di Big Ben che ha lanciato ben 3 intercetti e non è mai riuscito a far decollare il suo ricevitore migliore ovvero Antonio Brown.
Sconfitta senza ripercussioni quella subita dai Patriots. Infatti grazia alla vittoria dei Broncos sui Bengals si mantengono con il seed #1 essendo gli unici nella AFC con il record di 12-3. Certo che i Jets hanno ben imbrigliato New England, che oltretutto ha visto un Brady piuttosto sottotono.

martedì 22 dicembre 2015

NFL 2015 Week 15 - Risultati e Commenti

Giovedì i Rams hanno, forse, vinto per l'ultima volta a St. Louis. Infatti tra poco si deciderà se ci sarà il cambio di città per la franchigia. La nuova casa, come saprete, sarà Los Angeles. Un ritorno al passato, quando fino al 1994 erano i Los Angeles Rams. Anno in cui anche i Los Angeles Riders si spostarono di nuovo ad Oakland. Sarò impopolare, ma io non sono per niente felice di un ritorno a Los Angeles di una franchigia NFL.
Capisco che il bacino di tifosi, nella città californiana, sia enorme, ma il fatto che ciclicamente si prendano una franchigia per poi perdere l'interesse in concomitanza con i successi delle squadre di NBA mi fa un po' di rabbia. Nel senso che adesso magari si costruirà una buona squadra, per poi tra dieci anni o poco più farla di nuovo partire per un ennesimo calo d'interesse. Oltretutto i St. Louis Rams hanno avuto un bellissima storia a cavallo degli anni 2000, con un Super Bowl vinto ed uno perso e quindi erano ormai entrati di diritto tra le franchigie storiche della lega.
Sabato intanto i Jets hanno strappato una importantissima vittoria contro Dallas. Per la franchigia New Yorkese il record stagionale sta assumendo sempre più una ottima fisionomia. Infatti il 9-5 è frutto delle ultime 4 vittorie di fila che hanno riportato in carreggiata i Jets partiti bene, ma che durante la fase centrale di stagione si erano un po' spenti.
Se i Jets vanno forte i Chiefs sono supersonici, vista l'ottava vittoria consecutiva, su 9 totali. Ovvero Kansas si trovava sul 1-5 e adesso si trovano lanciati addirittura per il sorpasso sui Broncos con l'attuale 9-5.
Ai playoff saranno un avversario veramente ostico per chiunque. Da evitare.

martedì 8 dicembre 2015

NFL 2015 Week 13 - Risultati e Commenti

Ormai le sfide diventano sempre più decisive, in vista dei verdetti per l'accesso ai playoff. Anche il week 13 non ci delude, con partite tiratissime e successi inaspettati.
Giovedì c'è stato il ritorno al successo per i Packers e con la sconfitta dei Vikings anche il primo posto divisionale per Green Bay. Sarebbe interessante che tutto si decidesse al week 17 con lo scontro diretto.
Seattle torna a far paura, seppur a corrente alterna, i Seahawks hanno ancora il potenziale per battere chiunque e dovunque.
Cincinnati in vista dello scontro decisivo contro gli Steelers si presenta in gran spolvero con una vittoria netta ai danni dei Browns. Cleveland sta terminando un altra stagione incolore, nella quale solo ad inizio anno si prospettava maggiormente proficua.
I Texans dopo 4 vittorie consecutive si fermano in casa dei Bills, anche se la sconfitta dei Colts li mantiene con lo stesso record (6-6) e con le speranze inalterate per un posto a gennaio.

giovedì 3 dicembre 2015

NFL Week 13 - Season 2015 - Orari Partite in TV

Eccomi di ritorno, dopo un paio di week saltati mi ripresento per l'ultimo quarto di stagione.
Carolina ormai rimasta l'unica imbattuta si prepara per tentare l'impresa della perfect season e con una squadra così la sfida è alla portata.
I Patriots invece non sono più imbattuti dopo la sconfitta contro i Broncos. Vittoria che a Denver avrebbe portato un entusiasmo pazzesco solo qualche mese fa. Adesso però al Mile High il punto è capire se Manning può esserci ai playoff e se si, in quale stato di forma. Peccato questo calo repentino delle prestazioni e delle condizioni fisiche di Peyton, che nonostante gli ultimi record di carriera, in stagione sta solo riscrivendo i negativo le sue statistiche.
Green Bay con una sola vittoria nelle ultime 5 gare, ha perso gran parte dei favori. Per i Packers sarà già ardua riprendere la testa della division e se non cambieranno passo anche centrare la post season potrebbe sembrare un utopia. Clamoroso se si pensa che un mese fa era tra le maggiori candidate al Super Bowl 50.
Chi sorride nella NFC North è senza dubbio Minnesota, che con una ottima serie si è portata sul 8-3.
Un percorso analogo a quello dei Vikings è quello dei Texans, che con 4 vittorie consecutive stanno impensierendo non poco i Colts per il primato nella NFC South. Visto i record per entrambe di 6-5 è probabile che solo la vincente della division avrà accesso ai playoff.

martedì 17 novembre 2015

NFL 2015 Week 10 - Risultati e Commenti

Il week 10 ci ha regalato numerosi risultati a sorpresa, come la seconda sconfitta consecutiva per Denver e la terza per Green Bay. Entrambe erano imbattute prima di questa serie negativa. Adesso, sopratutto per i Packers, il cammino verso i playoff si complica. E' veramente clamoroso questo periodo buio per Green Bay, che fino ad un mese fa sembrava già pronosticata come la candidata, della NFC, al Super Bowl. Inoltre coincide con un periodo d'oro per i loro rivali divisionali, visto che i Vikings adesso guidano la NFC North, grazie alle 5 vittorie consecutive che hanno portato al record di 7-2. Anche i Bears, dati per morti ad inizio anno, stanno vivendo un buon momento.
Tornando a Denver, la sconfitta in casa contro i Chiefs certifica il loro periodo difficile e ridimensiona anche la vittoria di 3 giornate fa contro i Packers. Peyton Manning nonostante l'ennesimo record messo a segno, ovvero le 71.871 yard lanciate in carriera che sono il nuovo record nfl, superando così il precedente primato di Brett Favre che si era fermato a 71.838. Le buone notizie per Manning e i suoi Broncos si fermano qui. Infatti nella sconfitta contro Kansas il QB si è distinto sopratutto per l'ennesima brutta prestazione con 4 intercetti lanciati, nessun touchdown e 5 su 20 nei lanci. Tant'è che è stato sostituito dal QB di riserva Brock Osweiler. Manning è sempre più frenato dai continui acciacchi. L'ultimo, che lo farà saltare alcune delle prossime gare, è una fascite plantare del piede sinistro. Non vorrei che l'ostinazione, a proseguire nella ricerca del secondo anello, lo faccia chiudere malamente una straordinaria carriera.

giovedì 12 novembre 2015

NFL Week 10 - Season 2015 - Orari Partite in TV

Con il decimo week della stagione ci avviciniamo a grandi passi al periodo caldo, dove ogni sconfitta o vittoria avvicina o allontana dal traguardo dei playoff.
Giovedì i Jets sfideranno in casa i Bills. Per New York si tratta di un match importante non solo per la rivalità divisionale, ma anche perchè potrebbe portare la squadra su un ottimo 6-3.
Domenica alle 19:00 Green Bay ritorna finalmente a giocare in casa e dopo aver rimediato 2 sconfitte sono costretti a vincere per mantenersi al comando della division. I Vikings, che andranno ad Oakland, potrebbero essere pronti al sorpasso in caso di una terza e clamorosa sconfitta per i Packers.
Carolina, grande rivelazione della stagione, vuole rimanere imbattuta e andrà a Tennessee per cogliere l'ennesima vittoria. Sarà una bella sfida tra i QB ovvero Cam Newton e Mariota.
Interessanti le sfide delle 22. Oltre ai Vikings propongono i Patriots contro, la loro bestia nera, i Giants e la sfida divisionale tra Broncos e Chiefs che, dopo il week di pausa, sono pronti a riprendere dalla bella vittoria in quel di Londra.
Sunday Night ottimo che vedrà lo scontro, per la supremazia della NFC West, tra i Cardinals e i Seahawks.
Lunedì Houston sembra l'ennesima vittima sacrificale contro i Bengals. Cincinnati vorrà proseguire la loro grande stagione.

martedì 10 novembre 2015

NFL 2015 Week 9 - Risultati e Commenti

Il week 9 riduce a 3 il numero di franchigie ancora imbattute. Se sulle vittorie di Patriots e Bengals c'erano pochi dubbi, la vittoria dei Panthers è stata una piacevole sorpresa. Carolina esce vittoriosa dallo scontro con Green Bay, confermandosi come una delle squadre più equilibrate e forti della lega. Prestazione straordinaria che per buona parte della gara ha rasentato la perfezione, sia difensiva, con una pass rush stuoenda, sia offensiva con un Cam Newton vero leader e capace non solo di correre personalmente, ma anche di lanci potenti e precisi. Seppur a livello di stat e rating non sia la sua stagione migliore, sembra che Cam abbia raggiunto la maturità giusta, per finalizzare quanto di buono la difesa riesca a fare. Difesa in cui i due LB, Luke Kuechly e Thomas Davis sono le stelle di un reparto già ottimo.
I Packers escono sconfitti per la seconda partita consecutiva. Vero che hanno dovuto affrontare sia Denver che Carolina in trasferta. E' però altrettanto vero che non si può puntare al Super Bowl se, di fronte ad una forte pass rush, la OL si apre in un attimo e anche con un QB del calibro di Aaron Rodgers non c'è possibilità di successo. Oltre alle due sconfitte per i fans dei Packers c'è adesso da guardarsi perfino alle spalle, anzi di lato visto che i Vikings sono di fianco a loro con lo stesso record di 6-2.
Poco è durata la festa per i tifosi dei Colts. Infatti se la vittoria sui Broncos ha riconsegnato Indianapolis di nuovo tra le grandi e reso Luck ancora di più la nuova bestia nera per Manning, ecco che giunge la notizia dell'infortunio subito dal QB di Indianapolis nell'ultimo quarto. Lo stop potrebbe essere abbastanza lungo, dalle 2 alle 6 settimane per recuperare da una lacerazione di un rene e un versamento ai muscoli dell'addome. Il tutto è stato causato dal placcaggio combinato di Danny Trevathan e DeMarcus Ware, che ad inizio del 4° quarto hanno fermato duramente uno scramble di Luck.

venerdì 6 novembre 2015

NFL Week 9 - Season 2015 - Orari Partite in TV

Il passaggio alla seconda parte di stagione ci regala un week con 2 sfide super. Green Bay at Carolina domenica alle 19:00 visibile su sky sport 3 sarà un evento. I Panthers ancora imbattuti e in stato di grazia cercheranno la grande vittoria contro i Packers in cerca di riscatto dopo la sconfitta contro i Broncos. Per Carolina è stato senz'altro utile vedere come sette giorni fa Denver sia riuscita a mettere in crisi con la pass rush Rodgers. Comunque nonostante il fattore campo, non credo che i Packers cadranno per la seconda volta, almeno che il punteggio non rimanga basso.
Alle 22:30 invece saranno i lanciatissimi Broncos a far visita ai Colts in profonda crisi, che nei giorni scorsi hanno licenziato l'offensive coordinator. Storicamente Luck stecca le partite importanti, va detto però che proprio l'anno passato riusci a battere i Broncos di Manning, per di più a Denver.
Altre sfide interessanti possono essere Titans Vs Saints con New Olreans chiamata a proseguire la sua stricia vincente. Lo scontro tra rivali a Buffalo tra Bills e Dolphins. Da seguire anche la trasferta dei Rams a Minnesota e la partita dei Jets in casa contro i Jaguars.

martedì 3 novembre 2015

NFL 2015 Week 8 - Risultati e Commenti

Eccomi, di ritorno da Londra per vedere la National Football League finalmente dal vivo. Sull'esperienza, le emozioni, informazioni e foto nei prossimi giorni farò un articolo per raccontarvi questa fantastica avventura.
Oggi quindi farò la consueta analisi delle partite di questo week, che ci ha regalato sfide incredibili e risultati tutt'altro che scontati.
La partita più attesa era senza dubbio quella in Colorado, tra le due imbattutte Green Bay e Denver. Nei giorni scorsi avevo previsto la fine dell'imbattibilità dei Broncos, apparsi in crisi in attacco sopratutto con Peyton Manning. Invece Denver mi ha sorpreso molto battendo senza grosse difficoltà i lanciatissimi Packers. Il merito è sopratutto da ricercare nella difesa Broncos e nello specifico nella loro pass rush formidabile, che ha mandato in crisi Aaron Rodger e quindi annullato quasi totalmente l'attacco delle teste di formaggio.
I sack messi a segno da Denver alla fine sono stati "solo" 3, ma la pressione su Rodgers è stata incessante e le sole 77 yard lanciate dal QB di Green Bay ne sono la prova. Per Aaron si è trattata della prestazione peggiore in carriera in termini di yard su passaggio.
Manning dal canto suo ha sfoggiato una prestazione di grande intelligenza tattica lanciando, si molto, ma per poi cedere la palla ai runningback al momento decisivo per i touchdown. Per questo le sue statistiche parlano di 340 yard lanciate, ma nessun TD ed un intercetto. Per Manning la vittoria di domenica lo porta a 186 successi in carriera pareggiando il precedente record NFL e ponendo le basi per il sorpasso di tale limite a breve. Il running game dei Broncos, non ha comunque solo realizzato TD decisivi, ma ha anche portato palla per 160 yard ben distribuite tra Ronnie Hillman e C.J. Anderson.

mercoledì 28 ottobre 2015

NFL Week 8 - Season 2015 - Orari Partite in TV

Week dal finale in crescendo, con il Sunday e Monday Night di spessore. Domenica infatti la sfida al Mile High di Denver i Packers affronteranno i deludenti, ma ancora imbattuti Broncos. Sarà interessante vedere se Manning, nel match più importante fin'ora del 2015, riuscirà a ritrovare la precisione del passato. Da vedere assolitamente anche la sfida tra i Colts e i Panthers. Quest'anno la franchigia di Carolina è senza dubbio lanciata verso i playoff e vorrà, insieme a Cam Newton, restare imbattuta.
Giovedì l'incontro divisionale tra Dolphins e Patriots al Gillette Stadium sembra dal verdetto già scritto. Difficilmente la squadra di Brady sbaglierà partita, comunque Miami arriva con 2 vittorie consecutive dopo il cambio di Head Coach.
Domenica, sarà per me un giorno incredibile. Visto che sarò allo stadio di Wembley per assistere, per la prima volta, ad un match di NFL dal vivo. Finalmente dopo quasi 15 anni che seguo questo stupendo sport, posso sentirmi parte dell'atmosfera stupenda del football americano. Non ho pronostici, ne favoritismi, mi dispiace solo di non vedere in campo Jamaal Charles. Comunque spero di veder lanciare molto Stafford per il wide receiver Calvin "Megatron" Johnson. Se per caso qualche lettore di questo blog sarà della partita, io sarò con la bandiera italiana, la maglia di T.O. (Terrell Owens) dei Cowboys bianca e felpa di NFL Italia Blog. Sarà un piacere per me incontravi, sopratutto in quel contesto.

martedì 27 ottobre 2015

NFL 2015 Week 7 - Risultati e Commenti

Grazie alle vittorie di Patriots e Panthers, unite al turno di riposo di Packers, Broncos e Bengals, la NFL ha, per la prima volta, ben 5 franchigie sul 6-0 dopo il settimo week.
Per New England, il successo che li mantiene imbattuti, è stato più difficile di quanto ci si potesse attendere. O meglio dire che i Jets hanno dimostrato di essere, quest'anno, un ottimo team ben quadrato e senza punti deboli. New York ha confermato, anche al Gillette stadium, di disporre di una delle migliori difese della lega.
Concedendo una sola yard ai runningback dei Patriots e facendo si che Brady, con le sue 15 yard conquistate su corsa, sia risultato il migliore.I Jets hanno rischiato perfino di vincere, se solo Marshall non avesse commesso un drop sulla ricezione che sarebbe valsa il momentaneo 24-16 per NY ad inizio dell'ultimo quarto. Per battere i Patriots bisogna essere più che perfetti. Ieri per Brady e compagni è stato necessario il massimo impegno, per aggiudicarsi la vittoria nella sfida divisionale.
Carolina nel Sunday night non perde colpi e anch'essi si portano sul 6-0. Nonostante i 3 intercetti di Cam Newton, autore comunque di 2 TD uno su pass e uno su corsa, i Panthers, grazie alla loro difesa eccezionale contro il gioco aereo, riescono a battere gli Eagles, lasciando a secco di TD Sam Bradford.
A Miami sembra che la cura di Dan Campbell, head coach ad interim, stia dando i suoi frutti. Infatti contro i Texans è arrivata la seconda vittoria consecutiva da quando è stato licenziato Joe Philbin. Partita chiusa dopo i primi 2 quarti, quando i Dolphins si trovavano già sul 41-0.

giovedì 22 ottobre 2015

NFL Week 7 - Season 2015 - Orari Partite in TV

Nonostante il bye week di Cincinnati, Green Bay e Denver, tre franchigie ancora imbattute, il week 7 presenta nummerose sfide da non perdere. Ricordo inoltre che Sky ha ripreso i diritti della NFL e trasmetterà, attraverso i canali Sky Sport 3 (ch. 203), Fox Sport (ch. 204) e Fox Sport plus (ch. 205), tre partite in diretta a settimana.
Si inizia il week con la sfida di giovedì tra Seahawks e 49ers. I Californiani hanno la possibilità di rientrare nella lotta per la division e il fattore campo dovrà essere sfruttato.
Domenica ricordo che avremo "solo" 5 ore di differenza rispetto agli USA. Quindi i consueti orari delle 19 e 22:30 diventeranno le ore 18 e le 21:30, alla 01:30 per le sfide notturne.
Le sfide che vi segnalo sono i Saints contro i Colts, con la squadra di New Orleans in crescita nell'ultimo periodo. In più da seguire il difficile test per i Jets attualmente una delle rivelazioni di questo 2015. I Patriots, che rientrano dal turno di riposo, non vorranno però perdere la sfida divisionale contro i Newyorkesi.
Alle 21:30 senza dubbio il classico Cowboys Vs Giants è da non perdere e sarà trasmesso su Fox Sport Plus canale 205.
Il Sunday Night sarà l'ennesima prova per i Panthers. Guidati da Cam Newton sono decisi a rimanere imbattuti, nonostante gli Eagles primi nella NFC East.
Il Monday Night invece si prospetta una facile vittoria per i Cardinals, che comunque si dovranno scrollare di dosso la sconfitta di sette giorni fa contro gli Steelers.

martedì 20 ottobre 2015

NFL 2015 Week 6 - Risultati e Commenti

Il sesto week si è aperto con la prima sconfitta stagionale per i Falcons, che dopo 5 successi si devono arrendere ai ritrovati Saints. New Orleans raccoglie così la seconda vittoria stagionale e i primi segnali di ripresa. Anche se, con i Panthers ancora imbattuti, la rincorsa alla division resta difficilissima.
I Broncos, graziati agli overtime dai Browns, si portano sul 6-0. Peccato però che l'impressione rimanga comunque di un team non in grado di vincere quando si troveranno di fronte ai top team. Manning, ieri autore di 3 intercetti ed un solo TD Pass, sta vivendo la peggior stagione in carriera. Come pass rating è di poco superiore solo alla stagione d'esordio del 1998. Delle sei franchigie battute da inizio anno solo i Vikings hanno un record positivo (3-2). Questo fa capire meglio come, nonostante delle brutte prestazioni, si trovino ancora imbattuti. La casella delle sconfitte però si potrà riempire appena dopo il bye week, infatti al rientro nel week 8 si troveranno ad affrontare i Packers.
Finalmente arriva il primo successo stagionale per i Lions, che erano rimasti gli unici ancora a secco di vittorie. A farne le spese sono stati i Bears, che hanno pagato la straordinaria prova di Stafford. Il QB di Detroit almeno ieri è tornato ai livelli della stagione 2011, quando lanciò più di 5000 yard e 41 TD Pass.
I Chiefs, nonostante una gara sottotono di Minnesota, non sono riusciti a centrare la vittoria. L'assenza di Jamaal Charles, fuori tutta la stagione per infortunio, pesa oltremodo sul gioco di Kansas.

giovedì 8 ottobre 2015

NFL Week 5 - Season 2015 - Orari Partite in TV

Quinto week della stagione, si iniziano a delineare le forze in campo e capiamo meglio quali vittorie possono essere più o meno pesanti.
Giovedì Houston proverà a battere i Colts, approfittando dell'assenza di Luck. Per Indianapolis il posto di QB sarà preso da Matt Hasselbeck, giocatore di esperienza, che nello scorso week end si è ben comportanto nella vittoria contro i Jaguars. Certamente, contro JJ Watt e compagni, dovrà reggere bene alla pressione della DL dei Texans.
Domenica alle 19, i Rams proveranno a fare l'ennesimo colpaccio. Questa volta avranno di fronte la franchigia più quotata della lega, ovvero i Packers. Interessante la sfida tra i Seahawks, in ripresa, e i Bengals, autori di un avvio di stagione straordinario. Niente male anche lo scontro divisionale tra i Browns e Ravens.
Alle 22:30 senza dubbio da seguire la sfida al Cowboys Stadium, dove i Patriots vorranno tornare alla vittoria dopo il turno di riposo.
Il Sunday Night ci propone un bel classico, con i 49ers che cercheranno il riscatto contro i Giants. La franchigia di New York, a differenza dei californiani, è in crescita e senza dubbio vorranno continuare a vincere dopo la bella prova mostrata a Buffalo.

lunedì 5 ottobre 2015

NFL 2015 Week 4 - Risultati e Commenti

Week veramente entusiasmante. Molte le partite in bilico fino all'ultimo secondo e oltre, con ben 3 sfide terminate all'overtime.
Clamorosa la sconfitta degli Steelers, che dopo una ottima prima parte di gara si sono fatti raggiungere e superare agli OT dai Ravens. Pittsburgh, nonostante l'assenza di Ben Roethlisberger, ha ben condotto nel primo tempo l'attacco, con Vick preciso a lanciare sul corto e come sempre autore di ottime sortite personali su corsa. Anche in difesa sembrava funzionare tutto perfettamente per gli Steelers, visto i 5 sack messi a segno, più un intercetto e un fumble ricoperto. I Ravens hanno avuto la bravura di rimanere vicini nel punteggio e approfittare del blackout nell'attacco di Pittsburgh nel secondo tempo. Come spesso accade alla fine di partite in rimonta, gli overtime premiano chi ci arriva con l'inerzia migliore. Oltre alla vittoria, per Baltimore c'è da essere felici per il ritorno ai livelli della passata stagione di Forsett. Ieri ha corso per ben 150 yard in 27 portate.
St. Louis si conferma una franchigia capace di battere anche i migliori, e dopo aver sconfitto i Seahawks sono stati capaci di andare a vincere in Arizona. Il grande merito di questo successo va alla difesa dei Rams, che ha impedito più volte ai Cardinals di arrivare al touchdown, concedendo solo calci dalla distanza. Tanto per ricordare, quest'anno Arizona sulle 12 volte che era giunta nella redzone per ben 11 aveva trovato i 7 punti. Da elogiare anche la prestazione del runningback rookie Todd Gurley, 146 yard per lui ieri. I punti però sono arrivati dai 3 TD pass lanciati da Nick Foles, sempre più beniamino dei fans. Per i Cardinals è la prima battuta di arresto della stagione, comunque anche se sconfitti non hanno sfigurato. E' mancato solo il touchdown nei vari drive in cui si sono dovuti accontentare del field goal, ben 5 quelli calciati ieri.

giovedì 1 ottobre 2015

NFL Week 4 - Season 2015 - Orari Partite in TV

Quarto week della stagione. Iniziano i primi turni di riposo, che vedranno fermi i Titans e Patriots.
Giovedì notte il bellissimo scontro tra i rivali dei Ravens, chiamati ad un riscatto in un inizio di stagione amaro, e gli Steelers, ai quali peserà nelle prossime settimane l'assenza per infortunio di Ben Roethlisberger che verrà sostituito dal veterano QB Michael Vick. Per Vick, sul viale del tramonto della propria carriera, potrebbe trattarsi di una delle ultime occasioni di scendere in campo da titolare.
Domenica alle "nostre" 15:30 da Londra, per l'international series NFL, i Dolphins affronteranno i Jets. Ai tifosi italiani che assisteranno a Wembley alla partita auguro un match pieno di emozioni.
Alle consuete 19:00 Chicago tenterà di centrare la prima vittoria stagionale, mentre Atlanta, Cincinnati e Carolina vorranno proseguire la loro iniziale "perfect season".
Alle 22:30 i Packers, in forma smagliante, saranno un duro confronto per i 49ers in pesante crisi di risultati.
Minnesota, rinvigorita dal ritorno di Adrian Peterson, potrebbe fare il colpo a sorpresa a Denver.
Nella notte di domenica i Cowboys, con le pesanti assenze in attacco proveranno a tornare al successo contro i Saints, anch'essi senza il QB titolare Brees.
Lunedì i Lions faranno visita ai Seahawks, in un match sulla carta a senzo unico. Per Seattle però servirà una prova più convincente in attacco per un definitivo ritrorno ai livelli che competono loro.


THU, OCT 1 - TIME (ET) - TV - LOCATION

Baltimore at Pittsburgh - 8:25 PM - CBS - Heinz Field

giovedì 24 settembre 2015

NFL Week 3 - Season 2015 - Orari Partite in TV

Siamo già al terzo week della stagione, e dopo i risultati a sopresa della scorsa settimana, adesso ci aspettiamo che il campionato inizi a dare indicazioni più precise. Giovedì notte si parte con i Giants che al Metlife proveranno a centrare il primo successo dell'anno.
Alle 19:00 di domenica, consiglio di seguire i Cowboys che ospiteranno i Falcons, senza il loro QB Tony Romo. Interessante allo stesso orario anche la sfida tra gli Eagles e i Jets. Quest'anno la squadra della grande mela è partita ottimamente sorprendendo non poco. Philadelphia, dopo le critiche a Chip Kelly, è condannata a dare un segnale di cambiamento.
Alle 22:30 invece servirebbero 3 televisori, con 49ers Vs Cardinals, Bills Vs Dolphins e infine due squadre a zero vittorie che si chiamano Bears e Seahawks. Sulla carta vittoria certa per Arizona, in bilico la sfida di Miami e atteso il risveglio di Seattle ai danni dei poveri Bears.
Il Sunday Night potrebbe regalare la terza vittoria ai Broncos di Manning. I Lions non sembrano in un buon momento e per Denver, nonostante vari problemi, si potrebbe profilare un insperato 3-0 in questo avvio di stagione.
Il Monday Night è veramente interessante. Non credo nella vittoria in trasferta dei Chiefs contro i Packers, ma prevedo comunque un match intenso e senza un grande divario nel punteggio finale.


THU, SEP 24 - TIME (ET) - TV - LOCATION

Washington at New York Giants - 8:25 PM - CBS/NFL - MetLife Stadium, East Rutherford

martedì 22 settembre 2015

NFL 2015 Week 2 - Risultati e Commenti

Il week 2 è stato senza dubbio ricco di sorprese, con molti risultati inaspettati. In più alcuni giudizi dati dopo il week 1 si sono rivelati errati, già sette giorni dopo.
La vittoria di Denver a Kansas è sicuramente un ottimo risultato per Manning, anche se i 4 turnovers dei Chiefs hanno permesso ai Broncos di rientrare in partita e andare poi a vincere. Si è rivista l' ottima pass rush di Denver, anche se Von Miller pensava più a far male a Smith.
Carolina è una delle poche a confermare i pronostici, e con la vittoria sui Texans si è portata sul 2-0 insieme ai Falcons nella NFC South. Proprio la division che ha visto soccombere, in casa, i Saints. Strafavoriti contro i Buccaneers, che solo una settimana fa avevano preso una sonora lezione dai Titans di Mariota, hanno disputato un match pessimo. E' forse arrivato il momento per Sean Payton di salutare New Orleans a fine anno?
Tennessee a sua volta perde in modo netto contro i Browns, guidati fin dal primo minuto da Johnny Manziel. Per il QB di Cleveland giornata da incorniciare, con 0 intercetti lanciati e 2 TD pass. Per l'altro QB Mariota, dopo l'ottimo debutto in week 1, si è ben comportato anche contro i Browns uscendo senza intercetti e con 2 TD, in più capace di riprendersi da un durissimo colpo ricevuto nel primo quarto.

giovedì 17 settembre 2015

NFL Week 2 - Season 2015 - Orari Partite in TV

Siamo già in trepidante attesa del secondo week dopo la prima giornata. Siamo ansiosi di capire se le prime impressioni sono giuste oppure no.
Si inizia con il Thuesday Night che vede la sfida divisionale tra Broncos e i lanciatissimi Chiefs. Secondo me Smith e compagni daranno un primo verdetto, ovvero Denver non è ai livelli degli anni passati. Per Manning sarà necessaria una OL che lo protegga maggiormente, altrimenti sarà una lunga stagione per la sua cervicale.
Domenica con ottime sfide alle nostre 19:00. Senza dubbio Patriots Vs Bills sarà una gara imperdibile per il comando della AFC East. Interessante anche Arizona at Chicago, con i Cardinals pronti a confermare le ottime impressioni di inizio stagione, mentre per i Bears siamo già ad un bivio dopo la sconfitta contro i Packers.
Alle 22:30 irrinunciabile la sfida tra Cowboys e Eagles, le due maggiori pretendenti per la NFC East.
Sunday Night con la riproposizione del championship NFC vinto dai Seahawks. Sembra però pendere dalla parte dei Packers la bilancia dei pronostici. Senza dubbio la seconda sconfitta per Seattle sarebbe un bel colpo alle loro ambizioni.
Il Monday Night un po' deludente, anche se sono curioso di vedere i Colts dopo la meritata sconfitta contro i Bills.

THU, SEP 17 - TIME (ET) - TV - LOCATION

Denver at Kansas City - 8:25 PM - CBS/NFL - Arrowhead Stadium, Kansas City

lunedì 14 settembre 2015

NFL 2015 Week 1 - Risultati e Commenti

- New York Giants 26 at Dallas 27
Vittoria all'ultimo secondo per i Cowboys, in un entusiasmante Sunaday Night. New York tenuta in partita grazie e sopratutto ai 17 punti arrivati dai 3 turnovers. Per il resto Eli Manning, in questa prima uscita, non ha trovato le solite ricezioni di Odell Beckham. Giants, alla fine,  incapaci di chiudere l'incontro pur essendo arrivati a 2 yards dalla endzone, dovendosi accontentare del +6 a seguito del field goal a 1:34 dal termine.
Dallas esce vittoriosa dalla sfida contro i rivali storici di New York, ma l'impressione è che quest'anno l'assenza di un runningback, come lo ero l'anno passato Murray, peserà molto sul bilancio finale. Infatti solo 4 first down sono arrivati su corsa e Romo è stato costretto a lanciare molto. Se ci ricordiamo, le ottime stat di Tony nel 2014 erano anche frutto di un più oculato uso dei pass che permetteva a Romo di forzare meno nei passaggi. Va detto che i 2 intercetti non sono attribuibili ad errori del QB Texano, ma a sfortunate ricezioni. Forse in troppi avevavo sottovalutato il lavoro di DeMarco Murray l'anno passato, dando gran parte del merito alla OL di Dallas. In poche parole non credo che contro le franchigie di vertice sarà possibile recuperare un match del genere. Per adesso la W va bene per la classifica. L'altra W che non smette di funzionare è l'indispensabile Jason Witten autore di 2 TD tra cui l'ultimo e decisivo touchdown.
Nota dolente, sempre per i Texani, è l'infortunio ad un osso del piede destro di Dez Bryant che lo terrà lontano dal campo tra le 4 e 6 settimane.

- Pittsburgh 21 at New England 28
Qualcuno a New England sta iniziando a chiamare la redzone, Gronkozone, visto che quando si arriva dentro le 20 yard l'accoppiata Brady-Gronkowski è micidiale come sempre. Ieri i primi 3 TD stagionali per il gigantesco TE dei Patriots. L'unica incognita è il suo stato di salute, per il resto sennò sarà un altra stagione da record per lui. Gli Steelers ormai sono una franchigia d'attacco e ben lontani sono i fasti della grande difesa di qualche stagione fa. Però se il ricevitore Antonio Brown e il veterano runningback DeAngelo Williams si dovessero mantenere su certi standard potrebbero sopperire anche alle mancanze difensive. Big Ben è stato abbastanza altalenante e ben lontano dalle prestazioni record del 2014.

giovedì 10 settembre 2015

NFL Week 1 - Season 2015 - Orari Partite in TV

Ci siamo, finalmente!
E' tornata la NFL. Dopo la lunga offseason giovedi notte si inizia con il primo match della stagione 2015. Una sfida da non perdere con Pittsburgh nella difficile trasferta a Foxboro, dove si troverà di fronte Tom Brady. Al QB di New England nei giorni scorsi è stata annullata la squalifica per il deflategate. Il pronostico va verso i Patriots, ma gli Steelers venderanno cara la pelle.
Domenica niente male con grandi sfide, come il classico Packers Vs Bears al Soldier Field. Rodgers e compagni vorranno partire subito con il piede giusto, essendo tra le favorite di inizio anno. I tifosi di Chicago invece sperano che i cambi, rispetto alla passata stagione, diano subito i frutti per cancellare la pessima stagione 2014.
Per le 22:30 italiane consiglio di seguire la sfida al Mile High, dove l'eterno Peyton Manning a 39 anni suonati, tenterà di portare un altra stagione vincente per i suoi Broncos. I Ravens saranno un ottimo test per valutarne le possibilità.
Per chi vuole fare nottata, non si addormenterà di certo guardando la sfida della NFC East tra i Cowboys e i Giants. Romo ripeterà la grandissima stagione 2014?

NFL Italia Blog, Vi augura una buona stagione NFL 2015

Ci siamo, ormai l'uscita dal letargo è compiuta, la preseason ci ha solo aumentato la voglia di una nuova ed entusiasmante stagione di Football.
Siamo pronti per una cavalcata che da settembre a dicembre ci farà vivere tutti d'un fiato i 17 week della stagione regolare.

Come ogni anno le 32 franchigie ed i loro Fans sperano di vedersi realizzare le proprie aspettative. 

Nella NFL non c'è solo la vittoria finale come obbiettivo. 

Per alcuni si parte con il cercare vittorie divisionali, intense e sempre piene di significato. 

Per altri l'obbiettivo è arrivare ai tanto agognati playoff. Il solo essere ancora in campo a gennaio per molti significa una vittoria. 

I pochi team sicuri di ciò sperano nel championship di conference e poi il sogno chiamato Super Bowl a febbraio. 

Tra tutti questi desideri, ad una franchigia e i suoi 53 gladiatori sarà concesso di entrare a far parte della storia.

martedì 8 settembre 2015

Game Pass, tutte le info per seguire la NFL

Italiani appassionati della NFL, sono anni difficili per seguire il nostro amato sport. Si è passati da avere la possibilità di vedere un buon numero di partite su SKY con ESPN america, a fox sport il numero e la copertura delle partite è drasticamente calato. Per fortuna si erano alternate le emittenti del digitale terrestre: Rai Sport, SportItalia e due stagioni fa Italia 2.
Quest'anno l'unica emittente italiana a trasmettere la NFL sarà Mediaset Premium e visto il basso numero di abbonati, per molti sarà buio totale.
Ecco che suggerisco a tutti gli amanti della palla ovale di fare un pensiero a Game Pass.
Io sono abbonato dal 2009 quando feci l'abbonamento per seguire la postseason della stagione 2008. Da quel momento in poi ho sempre fatto il pacchetto stagionale.
Game Pass è lo streaming legale della NFL, con la possibilità di seguire a 360° tutta la stagione,

lunedì 27 aprile 2015

Notizie dalla offseason...

Ci eravamo lasciati con i colpi di mercato della prima settimana di free agency e trade. Adesso dopo più di un mese e a pochi giorni dal Draft, vediamo quali sono stati gli ultimi movimenti.

La notizia più importante è però il ritiro dal football del grandissimo Troy Polamalu. La Strong Safety dei Pittsburgh Steelers appende il casco dopo 12 straordinarie stagioni, con la franchigia della Pennsylvania.
I suoi anni migliori sono stati i primi fino al 2008, nel 2009 una serie di infortuni lo tennero praticamente fuori. Nel 2010 si ripresentò più in forma che mai, vincendo infatti anche il titolo di miglior difensore della NFL di quella stagione. Negli ultimi anni il declino è coinciso con una serie di infortuni, che questo 9 aprile l' hanno portato alla decisione di ritirarsi. Nel suo palmares può vantare 3 apparizioni al Super Bowl con 2 successi, nei SB XL e XLIII. 8 convocazioni al ProBowl, 5 volte All Pro e inserito nella formazione ideale della NFL degli anni 2000.
La NFL perde sicuramente un simbolo.

martedì 7 aprile 2015

Intervista al Tifoso: Seahawks

Salve a tutti i lettori di NFL Italia Blog.
Intervista al Tifoso è la rubrica che ho deciso di proporre per dare a voi lettori la possibilità di diventare parte attiva di questo blog. Penso sia un ottimo modo per ravvivare l'offseason e interagire con voi.


 Questa volta sono qui a proporvi l'intervista al giovane Davide Balossino, Un nostro lettore che da poco si è appassionato alla NFL, tifando Seattle.

Intervista al Tifoso: Seahawks

D: Di solito lascio chiudere l’intervista con il proprio racconto su come vi siete appassionati al football. Visto che il tuo approccio è recente, parto subito con il chiederti come è scoccata la scintilla per questo sport.

R: Innanzitutto ne approfitto per salutare e augurare buona offseason a tutti i lettori del blog. Allora, il 2 febbraio 2014 giorno del Super Bowl XLVIII, stavo tranquillamente guardando Sky Sport 24 quando hanno mandato in onda un breve servizio sull’imminente partita tra Seahawks e Broncos. Sapevo più o meno cosa fosse il Super Bowl, non avevo però idea di come si giocasse a quello strano sport ovvero il football americano. Crebbe in me grande curiosità per quel Super Bowl, perché, secondo quanto diceva il servizio, si sarebbero affrontati la miglior difesa e il migliore attacco. Decisi di registrare la partita attraverso il mio amato e utilissimo my sky in modo da poterla vedere il giorno seguente, stupidamente però la misi a registrare su Fox Sports 2 anziché su Italia Uno, senza però pensare che su Fox c’e il commento in inglese mentre su mediaset il commento era in italiano (io purtroppo essendo ancora studente non capisco bene l’inglese)
Il 3 febbraio 2014, appena sveglio, durante colazione, prima di andare a scuola, decido di vedere un pezzo di SB. Appena il tempo di capire quale squadra siano gli arancioni e quale i blu che subito vedo che il punteggio cambia: 2 a 0 in favore dei Seahawks.

giovedì 19 marzo 2015

Troppi ritiri in NFL. Quali sono le cause?

Nella settimana in cui sono iniziate le trattative dei free agents e le trade, a far notizia sono stati anche i ritiri in sequenza di ben 4 atleti. Vediamo chi sono e le loro motivazioni, ma sopratutto le cause.

Patrick Willis 30 anni, linebackers dei 49ers, preso al draft 2007 come 11a scelta assoluta. Diventato negli anni uno dei LB più forti della NFL, tanto da ottenere ben 7 convocazioni al pro bowl. L'ultimo anno è stato per lui un calvario, con l'infortunio ad un piede che lo ha messo fuori per tutta la stagione, dopo solo sei partite. Ha dichiarato di ritirarsi perchè non si sente più fisicamente al 100%. Il problema al piede potrebbe averlo definitivamente convinto che la scelta, di appendere l'armatura al chiodo, sia la migliore.

Jake Loker 26 anni, quarterback dei Titans, preso al draft del 2011 come ottava scelta assoluta. Nelle sue quattro stagioni a Tennessee non ha mai mantenuto le aspettative, chiudendo la carriera con all'attivo 27 TD e 22 intercetti nelle 30 partite giocate. Jake ha annunciato di lasciare il football dopo averne parlato con la famiglia e di aver altri obbiettivi nella vita. Si è comunque detto felice della sua carriera nella NFL, ma che era comunque già giunto il momento di cambiare vita. Probabile che i vari infortuni nelle ultime due stagioni lo abbiano spinto alla decisione di fermarsi.

mercoledì 18 marzo 2015

Intervista al Tifoso: Cowboys

Salve a tutti i lettori di NFL Italia Blog.
Intervista al Tifoso è la rubrica che ho deciso di proporre per dare a voi lettori la possibilità di diventare parte attiva di questo blog. Penso sia un ottimo modo per ravvivare l'offseason e interagire con voi.


Sono felicissimo di proporre a tutti voi l'intervista fatta a Luca Negri (Luke), Un altro nostro lettore e che spesso ci lascia i suoi commenti agli articoli del blog, in particolare parlando di Dallas.

Intervista al Tifoso: Cowboys

D: Finalmente una stagione che vi ha portato ai playoff, dove mancavate dal 2010. Cosa è cambiato e quali sono stati i punti fondamentali per trasformare un team da 8-8 in uno da 12-4?

R: premetto che se analizziamo la stagione 2013/14, si  può notare come si sono perse almeno 5 partite che erano alla portata solo per delle “c.......e” micidiali; forzature di Romo sui pass (es. in  casa con Denver) e decisioni di Garrett quanto meno discutibili (es. chiamata del timeout sul proprio field goal facendo poi sbagliare il calcio successivo a Bailey) solo per ricordarne due e qualche fallo di troppo, altrimenti ai playoff ci saremmo andati anche l'anno precedente.  Quest'anno stavamo cominciando alla stessa stregua (prima partita con i 49ers e i fumbles di Murray), ma poi qualcosa ha cominciato a girare per il verso giusto e le cose sono andate oltre le più rosee aspettative.

Intervista al Tifoso: Ravens

Salve a tutti i lettori di NFL Italia Blog.
Intervista al Tifoso è la rubrica che ho deciso di proporre per dare a voi lettori la possibilità di diventare parte attiva di questo blog. Penso sia un ottimo modo per ravvivare l'offseason e interagire con voi.


Sono felicissimo di proporre a tutti voi l'intervista fatta a Roberto Vaccari, lettore del blog, fan dei Ravens

Intervista al Tifoso: Ravens

D: La stagione regolare si è chiusa con un record di 10-6, e tre delle sei sconfitte sono arrivate dalle rivali divisionali della sempre ostica AFC North. Il seed numero 6 vi ha costretto oltretutto a giocare il divisional round contro i Patriots che poi sarebbero diventati campioni. C’è qualche rammarico per le partite perse durante la stagione che non vi hanno permesso di arrivare con un seed migliore ai playoff?

R: Nessun rammarico. Quest’anno la AFC North è stata la più equilibrata dell’ultimo decennio. Se non ricordo male, a poche giornate dalla fine del campionato tutte le 4 squadre avevano praticamente lo stesso record, se non per un pareggio dei Bengals, e di conseguenza nessuna aveva dimostrato di essere superiore alle altre.


domenica 15 marzo 2015

Trade e Free Agents: il mercato si infiamma!

Quella appena passata è stata senza dubbio una settimana di fuoco, che non ha niente a che fare con la noiosa e lunga offseason che ci aspetta. Infatti il 10 marzo è iniziato il periodo in cui le franchigie NFL possono fare offerte ai giocatori free agents, ovvero in scadenza di contratto con le proprie squadre di appartenenza. Liberi quindi di trattare ed accettare offerte da altre squadre.
Va precisato che nella NFL esistono varie tipologie di free agents. Ho fatto per cui un articolo che spero chiarisca un pò le idee: ---> Free Agents, Franchise Tag e Trade: info utili.

I principali passaggi di Free Agents sono stati:

- DeMarco Murray, RB da Dallas. Passa ai rivali storici di Philadelphia strappando un contratto di 5 anni a 40 milioni di cui 20 garantiti. Nella passata stagione aveva corso la bellezza di 1845 yard, risultando in questa statistica il numero uno della lega. Era quasi certa una sua partenza da Dallas, visto che i Cowboys avevano usato il franchise tag per Dez Bryant.

- Byron Maxwell, CB da Seattlle. Arriva a Philadelphia,l' ottimo cornerback facente parte della legion of Boom. Per lui 6 anni di contratto a 60 milioni e 25 di garantito.

- Ndamukong Suh, DT da Detroit. Il "gigante cattivo" passa ai Miami Dolphins e sicuramente in Florida saranno felici di avere un giocatore di così grande talento, se solo sapesse limitare le sue scorrettezze in campo sarebbe perfetto.

Free Agents, Franchise Tag e Trade: info utili.

Nella NFL, durante la prima parte di offseason, c'è il periodo in cui le franchigie possono fare offerte ai giocatori free agents, ovvero in scadenza di contratto con le proprie squadre di appartenenza. Liberi quindi di trattare ed accettare offerte da altre squadre.
Va precisato che nella NFL esistono varie tipologie di free agents. Faccio per cui un breve riassunto sulle principali tipologie:

-UFA (Unrestricted Free Agent)
Sotto questa voce troviamo la maggior parte dei giocatori in scadenza e sono quelli che hanno giocato almeno sei stagioni in una squadra. Si trovano liberi di trattare e accettare le offerte che vengono proposte loro dagli altri team o rifirmare con la vecchia franchigia.

- RFA (Restricted Free Agent)
Sono i giocatori in scadenza che però a differenza degli UFA hanno disputato almeno tre stagioni in una squadra. Anche in questo caso sono liberi di accettare le offerte di altri team, ma la franchigia di provenienza ha una settimana di tempo per decidere se pareggiare l'offerta e utilizzare il diritto di prelazione oppure lasciare libero il giocatore e ottenere una scelta aggiuntiva al draft seguente.

mercoledì 11 marzo 2015

Intervista al Tifoso: Packers

Salve a tutti i lettori di NFL Italia Blog.
Intervista al Tifoso è la rubrica che ho deciso di riproporre per dare a voi lettori la possibilità di diventare parte attiva di questo blog. Penso sia un ottimo modo per ravvivare l'offseason e interagire con voi.


Sono felicissimo di proporre a tutti voi l'intervista fatta a Nicola Rossi, fan dei Packers. Un fedele lettore di questo blog e abituato a lasciare sempre i commenti agli articoli, con un occhio di riguardo per i suoi Green Bay.

Intervista al Tifoso: Packers  

D: La stagione 2014 si è aperta e chiusa con le due sconfitte contro i Seahawks. Senza dubbio perdere in quel modo rocambolesco, dopo aver dominato per quasi tutti i 60 minuti, lascia l’amaro in bocca e il senso di occasione sprecata che avrà bisogno di molti mesi per essere smaltito. Quali sono stati gli sbagli di quella gara e soprattutto nel finale da parte di coach McCarthy, sempre che tu ritenga che si tratti di errori? Quanto ha inciso la precaria condizione fisica di Aaron Rodgers?

R: è proprio vero abbiamo chiuso la stagione a Gennaio esattamente come a Settembre, ovvero perdendo al Century Link Field, ma parliamo di sconfitte diametralmente opposte: durante il  kick-off abbiamo subito pesantemente le corse di Lynch e la filosofia di gioco è stata molto arrendevole (nemmeno un lancio nella zona coperta da Sherman); Rodgers è stato mal protetto e si è vista una squadra con 2 grosse lacune (O-line e D-line), molti punti interrogativi ma anche tanto potenziale da esprimere.
Il Championship è stata la dimostrazione di come il coaching staff ed i giocatori abbiano saputo esprimere e sviluppare al meglio questo potenziale.  Abbiamo semplicemente dominato per 56 minuti su 60 una delle migliori squadre NFL, una delle migliori difese della storia, ed in casa loro, dove risultano quasi imbattibili.

domenica 22 febbraio 2015

Intervista al Tifoso: Bears

Salve a tutti i lettori di NFL Italia Blog.
Intervista al Tifoso è la rubrica che ho deciso di riproporre per dare a voi lettori la possibilità di diventare parte attiva di questo blog. Anni fa avevo già fatto un paio di articoli con questa formula e adesso ho deciso di riprenderla, in quanto penso sia un ottimo modo per ravvivare l'offseason e interagire con voi.


Sono felicissimo di proporre a tutti voi l'intervista fatta a Massimiliano Boscarol, fan dei Bears di vecchia data. Un fedele lettore di questo blog e sopratutto sempre presente nel lasciare interessanti commenti al termine di ogni mio articolo. 

Intervista al Tifoso: Bears

D: La stagione 2014 per i fans dei Bears non è certo stata entusiasmante e finita con una serie di 5 sconfitte che hanno consegnato alle statistiche un record di 5-11. Ti aspettavi andasse così, oppure ti attendevi un' annata migliore? Cosa non ha funzionato?

R: Ho scritto proprio sul tuo blog ad inizio stagione che saremmo arrivati ultimi in division, prima ancora di veder giocare i Bears. Non perché io sia un uccellaccio del malaugurio ma perché avevo dato semplicemente un’occhiata al mercato di Chicago. La conferma milionaria di Cutler – che avrebbe inciso non poco sul salary-cap, la partenza di McCown, Peppers regalato ai rivali di Green Bay e soprattutto la cessione di Hester the Legend. Tutto questo senza un rimpiazzo di livello, che sia uno. Una squadra che se la giocava negli ultimi anni fino all’ultimo week per l’accesso ai po non poteva che peggiorare. Era scontato.

giovedì 12 febbraio 2015

Coaching staff, gli ultimi movimenti.

A più di dieci giorni dalla fine della stagione, con il bellissimo Super Bowl vinto dai Patriots, NFL Italia Blog ritorna per parlare dei movimenti avvenuti in quest'ultimo periodo nei coaching staff di varie franchigie.
Già nello scorso articolo, sugli Head Coach, avevo citato i Broncos per il licenziamento di John Fox, avvenuto il giorno seguente alla sconfitta contro i Colts nel divisional playoff. Adesso torno a parlare della franchigia del Colorado per l'ingaggio, avvenuto il 18 gennaio, di Gary Kubiak. Sarà infatti l'ex offensive coordinator dei Ravens a ricoprire il ruolo, che era rimasto vacante, di Head Coach a Denver. Kubiak lo ricordiamo tutti per gli anni passati ai Texans nel ruolo di capo allenatore. Ad Houston ha avuto buoni risultati, con l'exploit nel 2011 e 2012 quando portò i suoi alla vittoria della division. Il disastroso 2013, si chiuse anzi tempo, mentre si trovava con un misero 2-11. Per Gary si tratta di un ritorno a Denver, infatti vi ha giocato dal 1983 al 1991. Anche se le sue apparizioni come titolare furono pochissime, visto che nell'anno in cui fu ingaggiato i Broncos avevano preso al draft un certo Elway. La sua esperienza a Denver è poi continuata dal 1995 al 2005. Prima con il ruolo di allenatore dei QB per poi passare nelle ultime tre stagioni ad offensive coordinator.

lunedì 2 febbraio 2015

Super Bowl XLIX - Campioni i Patriots di Brady!

- New England Patriots 28 Vs Seattle Seahawks 24

I Patriots, per la quarta volta nella loro storia, vincono il Lombardi Trophy. E' il quarto anello nell'era Brady-Belichick, dopo le stagioni 2001, 2003, 2004, e tornano a vincere a distanza di 13 anni dal loro primo successo. Confermandosi una delle più gloriose e longeve dinastie della NFL.

Il racconto:
Il coin toss è vinto dai Seahawks, nonostante ciò Wilson decide per il calcio, lasciandosi il possesso per l'inizio del terzo quarto. Nel primo drive i Patriots saggiano subito la difesa di Seattle, non andando oltre ad un first down conquistato e il punt è la logica conseguenza. L'apertura dell'attacco di Seattle non è migliore e dopo tre corse di Lynch torna in sideline.
Tom Brady con il Lombardi Trophy
New England, con una serie di giochi conservativi e usando spesso tutti e 3 i tentativi ad ogni down, tra screen pass e corse di LeGarrette Blount, arrivano a poche yard dalla endzone, quando Brady lancia e viene intercettato dal cornerback Jeremy Lane. Il ritorno è minimo e Lane si infortuna anche nell'azione, ma viene così annullata la possibilità per i Patriots di mettere a segno i primi punti dell'incontro. Il primo quarto si chiude sullo zero a zero.
Seattle, come da previsioni, è bloccata e Wilson si trova spesso costretto ad uscire dalla tasca per lanciare, per giunta senza guadagni.
New England riparte con pass brevi e veloci, senza andare a cercare rischi inutili. Brady dopo 12 passaggi ha già pescato 6 ricevitori diversi. Come nell'occasione dell'intercetto, una volta giunti intorno alle 15 il QB dei Patriots lancia verso la endzone. Questa volta sono le mani sicure di Brandon LaFell a ricevere e consegnare i primi 7 punti alla franchigia del Massachusetts.
L'attacco dei Seahawks, chiamato già a rimontare, con un altro 3&out, conferma le sue difficoltà. Un solo primo down in tre drive è il magro bottino a metà secondo quarto.

martedì 27 gennaio 2015

Preview Super Bowl XLIX - Presentazione, analisi e Orari in TV

Il conto alla rovescia è iniziato, manca veramente pochissimo al Super Bowl XLIX.
La sfida di domenica si preannuncia stupenda, con le due più forti franchigie della lega che sono giunte fino alla finale per affrontarsi. Per la American Football Conference ci saranno i New England Patriots. La franchigia guidata dal quarterback Tom Brady disputerà l'ottavo Super Bowl della loro storia, il sesto negli ultimi 14 anni. Infatti senza dubbio sono stati la dinastia dell'ultimo decennio e più. Purtroppo per loro però se nel 2001, 2003 e 2004 hanno sempre alzato il Lombardi Trophy, nelle ultime due apparizioni (2007 e 2011) ne sono usciti sconfitti. A sfidarli ci penseranno i campioni della National Football Conference e campioni in carica dei Seattle Seahawks. Si potrebbe parlare di una sfida epocale, con un immaginario passaggio di consegne tra la dinastia degli anni '00 e quella che potrebbe materializarsi, in caso di vittoria dei Seahawks, degli anni '10.
Nonostante le vittorie in rimonta, dei Seahawks contro Green Bay e dei Patriots sui Ravens, si può dire tranquillamente che sono approdate al grande ballo le due franchigie più forti.
Sicuramente la NFC presentava anche quest'anno le squadre meglio equipaggiate, ma per la AFC i Patriots tengono alto l'onore.

lunedì 19 gennaio 2015

NFL Playoff 2014 - Conference Championships - Risultati e Commenti

- Green Bay Packers 22 at Seattle Seahawks 28 (OT)
Una partita incredibile, dal finale pazzesco, al limite del miracoloso.
Iniziamo con il racconto di un match, che difficilmente gli appassionati del football dimenticheranno.
Il primo drive di Green Bay, portato avanti anche da alcune penalità di Seattle, si chiude con l'intercetto di Sherman. Una ricezione, all'interno della endzone, del cornerback perfetta. Da grande "ricevitore".
Wilson a sua volta si fa intercettare, ma sulle proprie 30 yard e la palla viene riportata fin sulle 20.
I Packers nonostante l'ottima posizione di partenza, non vanno oltre ai 3 punti del field goal. Difesa di Seattle eccezionale, visto che è stata capace di fermare due volte le corse, a pochi centimetri dalla endzone, di Lacy e Kuhn.
Le emozioni continuano ad un ritmo incredibile. Sul ritorno del kickoff Baldwin, il ritornatore dei Seahawks, subisce un fumble e la palla è raccolta per prima dai Packers, che si guadagnano un altro drive da posizione invitante. Ancora una volta però, dentro le 20 yard, la difesa di casa erige un muro insuperabile e Green Bay si deve accontentare di altri 3 punti. 6-0 GB
L'attacco dei Seahawks si blocca e non avanza. Per Green Bay, il quarto possesso nel primo quarto, porta finalmente i 7 punti, grazie alla ricezione di Randall Cobb. Il risultato già sul 13-0 è più di un campanello di allarme per Seattle, il cui attacco si deve svegliare.

venerdì 16 gennaio 2015

NFL Playoff 2014 - Conference Championships - Pronostici e Orari Partite in TV

- American Football Conference:

- #4 Indianapolis Colts (11-5) AFC South at #1 New England Patriots (12-4) AFC East
Gillette Stadium - Domenica 18 Gennaio ore 6:40 PM - E.T. (00:40 in Italia)

La sfida che assegnerà il titolo di campioni della AFC, sembra dall'esisto quasi scontato. In molti scommettono sui Patriots di Brady, ma vediamo se effettivamente il risultato è così prevedibile.
Seppur il match sarà incentrato sulla sfida Luck-Brady, Indianapolis dovrebbe ben sapere che i pericoli maggiori nelle 2 precedenti sfide contro New England sono arrivate dai runningback. Si perché l'anno passato LeGarrette Blount, nel divisional, mise a segno 4 touchdown su corsa, correndo complessivamente 166 yard. Nel week 11 di quest'anno è cambiato il runningback. Infatti titolare era Jonas Gray, che dovrebbe rientrare dall'infortunio proprio domenica, il quale corse per 201 yard e realizando sempre 4 TD su corsa.
Appare quindi evidente che la prima cosa da sistemare per i Colts sia la difesa contro il running game, altrimenti ci sarà ben poco da fare per provare ad uscire vittoriosi dal Gillette Stadium.

mercoledì 14 gennaio 2015

Ultime novità dalla NFL, cambi di Head Coach e non solo... (aggiornato)

La settimana non si è aperta solo con le riflessioni e i verdetti dei playoff, ma anche con cambi di coach nelle varie franchigie. Cerchiamo di fare un riepilogo delle ultime novità.

Per la terza volta oggi mi vedo costretto ad aggiornare l'articolo, visto che adesso è giunta un altra notizia dalla California. Questa volta sponda San Francisco.
Infatti i 49ers hanno finalmente scelto il nuovo Head Coach, dopo che il ruolo era rimasto vacante a seguito del licenziamento di Jim Harbaugh. La scelta è ricaduta su Jim Tomsula, che fino ad oggi ricopriva sempre nei 49ers il ruolo di allenatore della linea difensiva.
Tomsula, 47 anni ancora da compiere, ha mosso i primi passi come allenatore della linea difensiva e poi come defensive coordinator nella defunta NFL Europe. Nel 2006 fu capo allenatore per un anno dei Rhein Fire, franchigia tedesca. Nel 2007, anno di chiusura della NFL Europe, passò ai 49ers per allenare la linea difensiva, ruolo che ha ricoperto con successo fino ad oggi. In questo periodo è stato per una solo partita, nel 2010, head coach ad interim conquistando comunque una vittoria.

lunedì 12 gennaio 2015

NFL Playoff 2014 - Divisional Round - Risultati e Commenti

- Dallas Cowboys 21 at Green Bay Packers 26
Partita molto bella, finita con il successo dei Packers. Senza dubbio però Dallas se la meritava in egual misura e ci ha provato fino alla fine.
L'incontro è iniziato con la sensazione di un match molto più facile per i Packers. Nei primi drive l'impressione che si aveva era che Green Bay potesse portare in endzone ogni azione, mentre per i Cowboys la conquista dei down fosse maledettamente difficile. Tanto che i Packers sembravano quasi andare meglio con le corse di Lacy. Il fumble ricoperto da Dallas, sul 7-7, ha creato il drive del vantaggio per 14-7, con il TD di Williams. Ecco, in quel momento, la partita ha mostrato un equilibrio che si è poi mantenuto fino alla fine.
Green Bay nonostante un Rodgers, al top come sempre, non è riuscita a raccogliere più di 2 field goal, portandosi nel 3° quarto sul 14-13. Il TD di Murray per il 21-13 ha sicuramente fatto paura ai tifosi del Lambeau, perchè seppur con un Romo malconcio i Cowboys riuscivano sempre ad avanzare chiudendo terzi down difficili ed importanti. Aaron Rodgers, meglio protetto rispetto al suo collega, verso la fine del 3° quarto, con una grande ricezione di Adams, porta i suoi di nuovo sotto. 21 a 20 DAL
La difesa di Dallas sembra sfinita e torna a concedere troppo agli avversari, che ritornano al comando grazie al TD di Richard Rodgers il TE. Sarà 21-26, visto che la conversione da 2 punti non riesce ai Packers.

venerdì 9 gennaio 2015

NFL Playoff 2014 - Divisional Round - Pronostici e Orari Partite in TV

- American Football Conference:

- #6 Baltimore Ravens (10-6) AFC North at #1 New England Patriots (12-4) AFC East
Gillette Stadium - Sabato 10 Gennaio ore 4:35 PM - E.T. (22:35 in Italia)

I Patriots a differenza di quanto avviene nella NFC, con il seed numero 1 si troveranno ad affrontare un avversario veramente rognoso per loro. Forse il più difficile che gli potesse capitare. I Ravens seppur con un Flacco da top 5 nei playoff fanno, come nel recente passato, della difesa la loro arma migliore.
Brady dovrà dare il meglio di se e sopratutto richiedere alla sua OL la massima protezione per non diventare una facile preda dei sack di Suggs e compagni.
Un altra bella sfida nella sfida sarà tra i ricevitori di Baltimora, Torrey e Steve Smith, contro le super secondarie dei Patriots guidate dal veterano Darelle Revis. Non va dimenticato l'apporto che potrebbe essere fondamentale in attacco, di Justin Forsett che in questa stagione a corso per i Ravens 1266 yard.

domenica 4 gennaio 2015

NFL Playoff 2014 - Wild Card Round - Risultati e Commenti

- Detroit Lions 20 at Dallas Cowboys 24
Sfida che ha mantenuto le aspettative, bella e tirata fino alla fine.
L'inizio è stato un vero shock per Dallas, che si è trovata sotto di 14 punti a fine primo quarto. Il primo drive per i Lions ha mostrato una difesa dei Cowboys in grossa difficoltà e Stafford ne ha subito approfittato lanciando in touchdown Golden Tate, per un TD da 51 yard.
Per Dallas la partita non decollava, con l'attacco messo in crisi da una pass rush infernale della difesa di Detroit che ha mandato in tilt la OL texana.
Il secondo TD per i Lions arriva da un drive che era praticamente finito, ma rimesso in vita dalla penalità per Running Into the Kicker. Dal conseguente primo down automatico ne è nata una bella serie di giochi, sopratutto su corsa, conclusi dal touchdown di Reggie Bush. Questo è stato senza dubbio il momento peggiore per la difesa di casa che ha mostrato molti problemi, con placcaggi spesso a vuoto o comunque non sufficienti a fermare subito l'avversario. Per fortuna per i Cowboys quasi al termine del secondo quarto è arrivato il big play, fino a quel momento insperato, che ha portato il TD di Terrance Williams da 76 yard.
Il secondo tempo ha visto una difesa texana meglio disposta e più decisa. In più la loro crescita è corrisposta al calo dell'attacco guidato da Stafford, che a differenza del primo quarto faticava molto di più a conquistare primi down. Tant'è che è arrivato anche un intercetto del LB Wilber. I Cowboys però da un ottima zona di partenza non ne hanno approfittato, finendo per sbagliare anche il field goal.

venerdì 2 gennaio 2015

NFL Playoff 2014 - Wild Card Round - Pronostici e Orari Partite in TV

- American Football Conference:

- #6 Baltimore Ravens (10-6) AFC North at #3 Pittsburgh Steelers (11-5) AFC North
Heinz Field - Sabato 3 Gennaio ore 8:15 PM - E.T. (02:15 in Italia)

L'accesa sfida divisionale si ripropone anche ai playoff. Nella stagione hanno una vittoria a testa, ma erano state gare completamente diverse. Basta dire che nel match perso dagli Steelers Big Ben, non lanciò nemmeno un TD. Nel week 9, quando vinsero, il QB di Pittsburgh ne lancio ben 6. Sicuramente gli Steelers punteranno al passing game più estremo. Sia per la ottima annata del suo QB che dei ricevitori, come il fortissimo Antonio Brown, ma anche perchè il loro runningback titolare Bell sicuramente non sarà della sfida a causa dell'infortunio al ginocchio destro. Baltimora dovrà cercare di coprire al meglio sul profondo con le sue secondarie e sopratutto provare a superare la linea offensiva di Pittsburgh. A cercare di mettere pressione a Ben Roethlisberger ci sarà anche Haloti Ngata, al rientro dalla squalifica.
Vedo comunque difficile una vittoria dei Ravens a Pittsburgh, in quanto gli Steelers con il loro passing game potrebbero allungare nel punteggio a tal punto da non essere recuperabili dall'attacco guidato da Flacco.
(Pronostico NFL Italia Blog: Steelers +10)


- #5 Cincinnati Bengals (10-5-1) AFC North at #4 Indianapolis Colts (11-5) AFC South
Lucas Oil Stadium - Domenica 4 Gennaio ore 1:05 PM - E.T. (19:05 in Italia)