domenica 5 gennaio 2014

NFL Playoff 2013 - Wild Card Round - Risultati e Commenti

- La corsa al SuperBowl XLVIII è iniziata !!!

- Kansas City Chiefs 44 at Indianapolis Colts 45
Partita epica dal finale stupendo, peccato veramente che solo una delle due squadre viste ieri possa continuare i playoff, perchè entrambe meriterebbero di continuare il sogno Super Bowl.
L'infortunio di Jamaal Charles
Il match vede un inizio eccezionale dei Chiefs, che malgrado l'inforunio dopo soli due minuti di gioco al loro miglior giocatore ovvero il RB Jamaal Charles, riescono a sfoderare una attacco spettacolare che grazie ad un Alex Smith in giornata di grazia li porta ad inizio del 3° quarto sul punteggio di 38 a 10. Intanto il sostituto di Charlers, ovvero il rookie Knile Davis disputa una ottima prova, ma anche per lui un infortunio nell'ultimo periodo lo costringe ad uscire.
Per i Colts il match sembra riaprirsi solo nel 3° quarto quando il fumble forzato dal DE Mathis, viene ricoperto dal compagno Sheppard. Fino a quel momento infatti gli unici turnovers della partita erano stati favorevoli ai Chiefs con i 3 intercetti a Luck e il fumble del sempre più disastroso Richradson.
Questo è senz'altro il momento della svolta infatti da quell'azione gli unici drive da punti per Kansas produrranno solo 2 field goal, mentre i Colts principalmente sull'asse Luck-Hilton apriranno in due la difesa Chiefs per il sorpasso finale.
Alex Smith che cerca di portare avanti i suoi Chiefs
Cercando di analizzare la sfida non si può far a meno di sottolineare la sfortuna di Kansas, che ieri ha perso per infortuni ben 5 titolari. Inizialmente Charles e l'importanza di tale perdita è evidente, poi Avery il WR che insieme a Bowe è senza dubbio il target preferito di Smith. Nell'ultimo quarto dove giocare con il cronometro era certamente importante è stata la volta di Knile Davis e giocarsi gli ultimi 10 minuti senza più un vero runnigback ha sicuramente inciso. Anche la difesa è stata decimata dalla sfortuna con la commozione del CB Flowers e l'infortunio al ginocchio del LB Houston, autore del fumble ricoperto su Richardson.
Insomma la partita di Kansas apparte alcune lacune difensive è stata perfetta, con un Alex Smith mostruoso, meglio del vittorioso Luck e sono certo che stasera tra i fans di San Francisco qualche paragone con Kaepernick lo faranno. Ieri la prova di Smith forse passerà nel dimenticatoio per la sconfitta, ma giocare tutta una partita senza poter dividere con Charles il peso dell'attacco è stata sicuramente una situazione difficile eppure ne è uscito con 4 TD Pass, quasi 400 yards lanciate e 57 corse conquistando a volte anche primi down personalmente. Insomma un vero leader che ha saputo prendersi tutte le responsabilità e si è
TY Hilton festeggiato in endzone
caricato letteralmenete il team sulle spalle. Peccato soprattutto per lui e per Andy Reid che anche ieri ha fatto vedere il grandissimo coach che è, dopo una stagione speciale per aver ribaltato in una singola stagione il record in regular season dei Chiefs passato dal 2-14 del 2012 al 11-5 di quest'anno. La colpa di Reid?? Non aver vinto il Super Bowl a Philadelphia, ma chi c'è riuscito? e soprattutto tra quanto tempo qualcuno ci riuscirà. Andy ieri si meritava maggior fortuna.
Indianapolis conferma di essere un team a cui piacciono le rimonte impossibili, visto che altre volte era già successo in stagione regolare, ma quella di ieri ha quasi dell'incredibile, non a caso la rimonta di 28 punti è seconda nella storia della NFL dietro solo a quella del '93 dei Buffalo Bills che fu di ben 32 punti.
Si sa che chi vince ha sempre ragione, però ieri i Colts hanno sbagliato moltissimo, forse non si erano preparati per una partita contro i pass e avevano lavorato molto a difendersi sulle corse, perchè Smith seppur bravissimo ha avuto un aiuto dalla difesa a tratti inguardabile di Indy.
Ennesima bocciatura poi per il RB ex Browns Richardson che sta diventando sempre più una delle trade più errate degli ultimi anni. Anche ieri il suo fumble era evitabilissimo e ha rischiato di chiudere il sipario
Il TD di Luck dopo il fumble di Brown
sull'incontro. Per fortuna i Colts hanno potuto disporre di Brown per le poche corse di ieri, anche perchè con la rimonta da compiere era necessario soprattutto il gioco aereo. Alla fine Luck ha ribaltato l'incontro anche e soprattutto grazie al wide receiver TY Hilton sempre più astro nascente della NFL. Ieri Andrew comunque si voglia guardare la sua prestazione non è stato sicuramente perfetto e i 3 intercetti ne sono la prova. E' innegabile però che la sua prestazione nell'ultimo quarto sia stata da fenomeno assoluto, bravo, preciso e anche fortunato come in occasione del suo TD dopo il fumble a poche yards dalla endzone di Brown.
Non sempre però dopo 3 intercetti si avrà ancora un ultimo quarto decisivo, con altre franchigie o con gli stessi Chiefs al completo forse il match sarebbe finito diversamente.

- Link --->  Highlights del Match Kansas City at Indianapolis


- New Orleans Saints 26 at Philadelphia Eagles 24
Incontro soporifero nel primo tempo, con l'unico acuto alla fine del secondo periodo quando Foles, senza pressione per ben 7 secondi, ha trovato Cooper libero i endzone per il parziale 6-7.
Un inizio che ha visto soprattutto un Brees stranamente impreciso, con 2 intercetti lanciati e meno di 100yards nei primi 30 minuti.
Brees che subisce un sack da Trent Cole
Il secondo tempo per fortuna la partita anche se a stento è decollata, con il risveglio in casa Eagles di Foles, Jackson e McCoy che fino a quel momento non sembravano quelli visti in stagione.
Per i Saints invece a tirare la carretta inaspettatamente è stato spesso il RB Ingram finalmente a livelli del college, che fin'ora non si erano mai vistri in queste stagioni tra i pro.
Anche Brees ha cambiato passo, però non ha mai potuto affidarsi come di consueto alle mani sicure di Graham che per tutta la partita è stato raddoppiato dalla difesa di Philadelphia.
A 4 minuti dal termine Phialadelphia, anche grazie ad una pass interference ingenua di Corey Withe su Jackson, ha spianato la strada al TD del sorpasso firmato dal TE Rookie Ertz.
I Saints però sono squadra più abituata a queste sfide e lo si è visto quando si sono conquistati una buona zona per il field goal del definitivo sorpasso e soprattutto erano stati bravi a mangiare i 4 minuti rimasti sul cronometro.
L'esultanza Saints dopo il FG vincente
Forse aver visto questa partita dopo l'esaltante sfida di Indianapolis mi ha fatto vedere in maniera ancor più negativa questa sfida di playoff, però onestamente è stato un incontro brutto. Adesso i Saints sanno già che la prossima sarà contro i Seahawks e non potranno ripetere una prestazione simile a quella di ieri altrimenti la disfatta sarà assicurata. Vero è che Brees due partite di fila difficilmente le sbaglia.
Gli Eagles sembravano un team in forma in questo finale di stagione e anche se durante l'anno il fattore campo era stato più un handicap per loro mi aspettavo una gara di ben altro livello per McCoy soprattutto, visto che Foles ha comunque disputato un match da sufficienza.
A Chip Kelly l'aver raggiunto la postseason e scoperto Foles è già un ottimo risultato, in più ieri ha ben imbrigliato Graham, l'uomo più pericoloso di New Orleans, però non è riuscito a far tirar fuori quel qualcosa in più dal suo attacco.

- Link --->  Highlights del Match New Orleans at Philadelphia


- San Francisco 49ers 23 at Green Bay 20
I fans di Green Bay scherzano sul freddo polare di ieri
Nella gelida Green Bay con temperature che oscillavano tra i -15, si pensava che a pagare maggiormente il freddo fossero i giocatori Californiani. Ovviamente però a certe temperature nessuno si sentiva a suo agio.
Grandissima prestazione di Kaepernick che appena sentito l'odore di playoff si trasforma nel QB
funambolico che avevamo visto 12 mesi fa. Anche se la vittoria è arrivata all'ultimo secondo con un field goal sul campo si è spesso vista una sola squadra. Green Bay ha cercato di chiudere con la difesa unicamente contro le corse cercando di far lanciare maggiormente Colin in modo da indurlo in errore. Effettivamente la tattica all'inizio aveva portato all'intercetto e nel drive seguente al sorpasso, ma alla lunga Kaepernick è stato impeccabile sui passaggi verso Boldin Crabtree e Davis, ma soprattutto è diventato inarrestabile quando decideva di correre in prima persona. Le run del QB di San Francisco sono state una vera spina nel fianco e il fattore che più di ogni altro a deciso l'incontro.
Dall'altra parte Aaron Rodgers ha disputato un ottimo incontro facendo il massimo possibile, ma non è certo facile fare numeri da record contro una difesa aggressiva come quella dei 49ers. Se non fosse per un Holding clamoroso non chiamato dagli arbitri non sarebbe arrivato nemmeno il TD del Fullback Kuhn, visto che si trattava di un 4° e 2 quando Rodgers grazie alla trattenuta del suo uomo di linea aveva trovato il passaggio in quel momento decisivo per Cobb.
Kaepernick in una delle sue inarrestabili corse
Ora quello che mi chiedo è perchè quest'anno le 2 migliori prove di Kaepernick siano avvenute sempre contro Green Bay al week 1 e ieri.
E' la difesa Packers ha esaltare le doti di Colin oppure Jim Harbaugh ha fin'ora tenuto a freno il suo QB per non rischiare inutilmente durante la stagione regolare di perdere per infortunio Kaepernick e solo adesso che ogni partita è da dentro o fuori ne ha liberato tutto il potenziale. Fatto sta che ieri al di là della prestazione il quarterback dei 49ers ha brillato sopratutto per carattere, assumendo il controllo della squadra e prendendosi ma anche dando botte decise, come quando è andato lui stesso a placcare il cornerback che aveva intercettato il suo lancio.
Ecco che dopo un anno di incertezze San Francisco torna ad essere una delle pretendenti al titolo come si pronosticava ad inizio stagione, Seahawks permettendo.


- Link --->  Highlights del Match San Francisco at Green Bay 


- San Diego Chargers 27 at Cincinnati Bengals 10
Si sa nel football alla fine sono i QB a determinare i risultati di una squadra e anche i Bengals pur avendo un ottima difesa non possono andare lontani se Andy Dalton getta al vento una stagione straordinaria con una prova disastrosa alla prima di playoff. Ieri Dalton ha determinato la sconfitta e secondo me macchiando il suo proseguo di carriera in quanto si è dimostrato ancora inadatto a tenere testa in queste partite.
Andy Dalton in occasione del fumble
Sembrava il match più scontato di tutti i wild card, anche perchè onestamente in pochi potevano prevedere che i Chargers avessero segnato ben 27 punti contro i tosti Bengals che per tutta la stagione hanno primeggiato nelle statistiche difensive.
San Diego era dal 2009 che non disputava una partita di playoff a quel tempo c'era ancora l'idolo incontrastato LaDainian Tomlinson, e quest'anno a pochi minuti dalla fine dell'overtime del week 17 erano fuori, adesso incredibilmente si andranno a giocare il divisional contro i strafavoriti di Denver. Ma questo è il domani. Ieri invece abbiamo visto un team umile ma deciso a vender cara la pelle e capaci di fare un secondo tempo perfetto infatti il parziale degli ultimi 2 quarti è stato di 20-0.
Rivers ha lanciato poco solo 12 completi su 18, ma perfetto nel drive del sorpasso del 3° quarto poi grazie ai turnover era inutile rischiare quindi giusto affidarsi ai RB Woodhead, Brown e Mathews.

- Link --->  Highlights del Match San Diego at Cincinnati



...Il Prossimo Turno:*

AFC Divisional Round:

- #6 San Diego (9-7) AFC West at #1 Denver Broncos (13-3) AFC West
- #5 Indianapolis Colts (11-5) AFC South at #2 New England Patriots (12-4) AFC East
(11/12 Gennaio)

NFC Divisional Round:

- #6 New Orleans (11-5) NFC South at #1 Seattle Seahawks (13-3) NFC West
- #5 San Francisco (12-4) NFC West at #2 Carolina Panthers (12-4) NFC South
(11/12 Gennaio)

*Il quadro completo con pronostici e orari in TV nei prossimi giorni.

18 commenti:

  1. Chiefs at Indianapolis, se ce ne fosse bisogno, è un vero spot per il football e per l’NFL. Partita favolosa. Io avevo pronosticato Colts…..e Chiefs come delusione dei playoff. Il risultato mi dà ragione ma la partita assolutamente no. I Chiefs sono stati sfortunatissimi perdendo uno ad uno la maggior parte degli elementi cardine della propria squadra. Difensivamente sapevamo che erano forti….ed i 3 intercetti ad un Luck impreciso nel primo tempo lo dimostrano. Ma offensivamente ieri, molto aiutati dalla difesa inesistente dei Colts, hanno dato spettacolo. Smith mai visto a questi livelli sia come pass che come rush. I Colts come sempre devastanti offensivamente ( un gruppo di WR eccellente) soprattutto in rimonta. Fortunatamente è uscito Richardson come RB ed è entrato l’ottimo Brown che ha fatto tutto quello che il primo non era riuscito a fare. Cmq i Colts difensivamente sono stati imbarazzanti. Probabilmente avevano preparato difesa contro rushing game….ma cmq hanno concesso oltre 350 yds di passing game ai Chiefs. Se i Bengals come credo batteranno i Chargers….i Colts saranno sicuramente in grandissima difficoltà a Denver.

    Saints at Philadelphia partita bruttina. Avevo pronosticato Eagles ed ho sbagliato. Nel pronostico sono stato influenzato dalle previsioni meteo che invece non è stato un fattore. Partita strana. La difesa Eagles tra le peggiori dell’NFL intercetta per due volte Brees. L’ottimo e molto vario attacco degli Eagles nn gira mai. Molto male MC Coy dal quale mi aspettavo una grande partita. Per i Saints bene la difesa (magari sarà stato anche questo il problema degli Eagles), bene i due RB Sproles e Ingram. Poco usati xchè spesso sotto doppia copertura i WR Graham e Colston. A 4 min dalla fine Brees riesce ad avvicinarsi alla end zone per il field goal decisivo beneficiando di una favorevole posizione iniziale di partenza 50yds per buon ritorno Sproles+penalità per un personal foul. Da ricordare però che gli Eagles nel primo tempo hanno sbagliato un filed goal circa dalla 42/45 che a conti fatti sarebbe stato decisivo. Per i Saints ora la mission impossibile Seattle. Non hanno nulla da perdere. Se giocheranno ai loro livelli (ieri hanno giocato al 50%) potrebbe vedere bella sfida.
    Spero nei miei amati Packers....ma sarà durissima.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Complimenti x l'analisi ottima e precisa. Vedo molto male sia i colts che i saints,entrambe secondo me non hanno possibiità di vincere i rispettivi match. Poi magari capiterà il contrario!

      Elimina
  2. Qualcunl di voi sa dirmi perche non ce il commento su italia due delle partite del NFL ??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. il commento c'è. Non so perchè tu non lo senti.

      Elimina
  3. La storia è fatta da chi vince.
    Aforisma tragico quanto veritiero. Si, negli annali dell'NFL verrà dimenticata la prova di Alex Smith. E passerà invece la rimonta di Lucky Luck. In nome - omen, dicevano i latini. Questi Colts possono andar lontano, nonostante la squadra non sia assolutamente da SB secondo me. Partita impossibile da analizzare se non utilizzando 500 pagine web, bravo Bembo a colpire nel segno : il fumble provocato da Matis cambia l'inerzia del match. Con i se e con i ma non si vince - certo - però cinque infortunati tra i titolari e tutta la gara senza l'uomo migliore... non l'avevo mai visto.
    Un plauso ai Chiefs da parte mia.

    RispondiElimina
  4. che partita quella di indianapolis,non come andamento ma come emozioni sembrava secondo me come DEN-BAL dell'anno scorso,quando ci sono i punteggi cosi' alti e' spettacolo puro,le difese un po' troppo larghe pero' che qb ragazzi ,sia Luck che Smith hanno lanciato e orhcestrato bene i propri attacchi ,pero' i chiefs non msi possono far rimontare 28 punti ,giocare piu' sulle corse anche senza Charle sera obbligo,si sono fatti beffare in credibilmente,vedremo se i colts riusciranno a contenere l'attacco dei Pats,comuinque e' statta una partita bellissima,NO passa rischiando un po' sicuramente brutta prestazione per Brees e soci,ma ci poteva stare con quel freddo,ora sara' durissima a Seattle,in stagione non l'hanno prorpio vista nel pèrecedente,chissa' se avranno fvatto tesoro,,mmh per me i faclhi di mare sono un bel pezzo superiori

    RispondiElimina
  5. attenzione attenzione agli 49ers insieme agli seattle da una parte e dal altra agli denver il resto son bricciole..Giusto per rendere l'idea i colts era praticamente fuori solo una cattiva gestione gli ha rimessi in gara e ora possono pure provare a sbancare bradys house.
    Cincinnati,con qualsiasi altro qb avrebbero vinto ieri,san diego squadra cinica,abile a colpire colpo su colpo.
    Saints,brees mi piace tantissimo,l'ho visto giocare per la prima volta coi panthes in casa,è stato fenomenale,ma da lì tanti ma tanti intercetti...

    RispondiElimina
  6. I 49ers vincono ma - sinceramente - la prova non mi hanno convinto. La pratica Green Bay doveva essere chiusa molto prima, tale il divario di forza tra le due squadre. Contro i Panthers a giocare a difesa e field goal non si passa : ci vuole un attacco più coraggioso e spregiudicato secondo me. I Packers hanno fatto un miracolo ad arrivare alla wild card ed un altro a rimanere in gara fino al termine : decisivi i tre tentativi da poche yards nel 4/4 finiti con un field goal per il pari, dove la difesa dei 49ers ha dimostrato di essere la migliore. Vale - inoltre - lo stesso ragionamento fatto per i Chiefs : quattro infortuni non ci volevano. Un applauso agli amici di Green Bay. Per San Francisco, lo ripeto, serve cambiare marcia contro i Panthers. Certo che Copernico sembra più motivato e se non altro - si ricorda che la sua arma vincente è la corsa...

    RispondiElimina
  7. Non so che ne pensate voi;ma io mi aspetto i 49ers in finale coi seattle. Dall'altra denver con new england,anche se le sorprese possono sempre accadere. San Diego si farà trovare pronta in caso...

    RispondiElimina
  8. Sono un tifoso Packers. Consentitemi , per una volta, di non essere d’accordo con il commento del grande “Bembo” che sarà sicuramente più esperto di me. Premetto che non amo Copernico e forse questo acceca la mia analisi.
    Io ho visto una partita diversa. E’ vero che è stato un miracolo che i Packers siano arrivati adi i playoff e che siano riusciti a 5 min dalla fine ad essere in vantaggio….però dare il merito della vittoria 49ers a Copernico…..mi pare esagerato.
    Secondo me i 40ers hanno vinto esclusivamente per la difesa fortissima e per un attacco pieno di risorse e di varianti, una delle quali (secondo me la meno forte ) è Copernico.
    I Packers per stare in partita hanno dovuto fare miracoli. Ogni azione era sempre sul filo del rasoio e dei centimetri a causa dell’enorme pressione data dalla difesa alla linea dei Packers ed a Rodgers. Ieri ha subito 4 sacks ma solo grazie alla sua mobilità e capacità non sono stati il doppio. Una difesa dei 49ers mai vista in stagione così dominante….e qui mi chiedo quali siano i demeriti della linea offensiva dei Packers.
    Dall’altra parte i 49ers contro la difesa dei Packers (che si è comportata anche bene visto il divario di forze in campo) la linea dei 49ers ha sempre avuto un compito facile. Vero è che la difesa dei Packers ha deciso di bloccare il rushing game e favorire i passaggi ma anche ieri nei passaggi Copernico mi è sembrato molto impreciso. Per quanto riguarda le 97 yard di corsa…..Copernico non è un fenomeno a lanciare, se non corresse neanche bene con le gambone che ha sarebbe un dramma. Cmq le sue corse sono stato il frutto a mio parere di una linea che lo ha protetto benissimo e di una corazzata di ricevitori (Crabtree, Boldin, Davis) incredibile che allungandosi si sono portati via mezza difesa ed hanno “pulito” il campo per favorire le corse di Copernico. Insomma lui è bravo a correre….ma senza quella linea e quei ricevitori quanto correrebbe?
    3 settimane fa scrissi che il ritorno di Crabtree sarebbe stato decisivo per innalzare fortemente l’imprevedibilità ed il livello offensivo dei 49ers (essendo uno dei bersagli preferito di Copernico) e mi pare che sia andata così.
    Chiusura per Rodgers. Semplicemente immenso.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Gianluca,
      da tifoso dei Bears esprimo ancora grande ammirazione per i Packers, per i quali ho simpatizzato domenica sera. Ho già scritto che secondo me la vittoria è della difesa dei 49ers, Green Bay ha fatto un miracolo a rimanere in gara. Però credo che con un altro qb San Francisco avrebbe chiuso la gara molto prima. Quando arriva in red zone Copernico puntualmente si pianta. Certo che le sue corse (merito da condividere come dici tu con tutto l'attacco) fanno veramente paura. Se deve chiudere un down lo fa praticamente sempre visto le variabili che ha a disposizione. Contro i Panthers, se giocheranno ancora una volta a tenere il punteggio basso, rischiano di uscire. Io la vedo cosi, buon proseguimento...

      Elimina
    2. Bene Massi mi fa piacere che la vediamo allo stesso modo

      Elimina
    3. Sono anch'io un tifoso dei Packers e condivido pienamente la tua analisi. Aaron è stato immenso e senza di lui la partita per Green Bay sarebbe stato un disastro storico,considerando anche gli infortuni nei primi due quarti.
      Anche secondo me Copernico non vale quanto molti sostengono...con la squadra che si ritrova e soprattutto con i ricevitori magnifici di San Francisco, se fosse capace a lanciare...

      Elimina
  9. eccomi! da niners fan rendo onore alle armi per A R. e compagnia e sono preoccupato per il potenziale inespresso dei californiani ok col gioco vario ma non puoi arrivare in red zone così facile e poi. non riuscire mai o quasi a fare7 punti fossi nel coach allenamenti fino alle mezzanotte con schemi davanti alla red .ma non ti sembra che Boldin sia un po escluso dal gioco? a mio avviso buona prestazione per colin ma se non migliora non può vincere solo con le sue corse e non può buttare via 2 time out a inizio ripresa! in parole povere stavano cercando quasi di non vincerla sta partita
    SD la vera sorpresa della wilde card. attenzione potrebbero fare il colpaccio a denver !

    RispondiElimina
  10. Secondo me Kaepernick ha una dote che altri QB spesso non hanno , ovvero ha 2 .... grandi così. Se penso a uno che sa lanciare come Manning e rivedo la sua carriera , troppo spesso mi vengono alla mente momenti in cui non è stato il Manning che doveva essere. Il QB di SF invece mi da l'impressione di essere un leader vero , uno che sembra sempre spacciato e ogni volta nel momento culmine trova la zampata del campione. Certo non gioca da solo , ma nemmeno Montana lo era , e nemmeno Elway . Credo che non abbia ancora fatto nulla e credo che tecnicamente non sia questo gran QB , ma per ora se deve lanciare 3 passaggi decenti li lancia sempre nel momento decisivo , basti vedere il TD di Davis con GB. P.S. non è un mio parente :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Personalmente anch'io credo che sia un grande talento e credo che i 49ers abbiano fatto bene a scegliere lui al posto di Smith. Come ha detto il loro coach : con Smith si può vincere un Superbowl, con Kaep si può fare un ciclo. Ed è giusto che una franchigia come i niners provino ad aprire un ciclo alla Montana o alla Steve Young. Il punto è che la qualità maggiore di Copernico è la corsa e contro i Packers lo ha fatto vedere. Quando si tratta di lanciare, soprattutto in red zone dimostra palesi difficoltà. Può migliorare ancora molto, questo è certo. Citi Payton Manning non a caso. La frase più giusta che ho sentito su di lui è "il più grande qb di tutti i tempi... in regular season". Come arrivano i playoff spesso e volentieri sparisce. I conti ovviamente li faremo a fine carriera e sapremo se Copernico ha fatto la storia di questo sport come Montana, ha vinto un solo sb come si presumeva di vincerlo con Alex Smith o se ce lo dimenticheremo come tanti altri...

      Elimina
  11. Cari amici se parliamo di qb, allora vale tutto e il contrario di tutto, ognuno ha le proprie idee e simpatie, personalmente chredo che copernico sia un buon qb, intendiamoci forse non il migliore nei passaggi chiavi,(vedi la montagna di field goal) che i 49 ers accumulano ogni partita, ma è uno che placca addirittura!
    Probabilmente tutti gli esperti ritengono mannig, braccio bionico il migliore della nfl, ma io ho buona memoria è posso elencare molteplici "schiochezze" fatte, ha praticamente regalato la vittoria ai new england e a san diego in campionato. Ricordo nel drive che probabilmente portava al pareggio denver, sul 1 down pur di sfuggire ad un placaggio ha pensato di lanciare a caso faccendosi intercettare...se lo faceva copernico o in questo momento mi viene da pensare al buon dalton, saremmo tutti a domandarci ma che c... fa?
    Ora i 49ers vanno a carolina, partita non facile, mi aspetto un copernico pimpante, pronto alla battaglia, perchè se non ora quando....

    RispondiElimina
  12. colin è uno dei nuovi qb che ha più talento insieme a wilson e lucky luck però deve migliorare assieme alla squadra allenarsi assieme agli altri oltre che singolarmente per essere decisivi nei momenti topici tipo gli ultimi venti metri

    RispondiElimina