domenica 22 febbraio 2015

Intervista al Tifoso: Bears

Salve a tutti i lettori di NFL Italia Blog.
Intervista al Tifoso è la rubrica che ho deciso di riproporre per dare a voi lettori la possibilità di diventare parte attiva di questo blog. Anni fa avevo già fatto un paio di articoli con questa formula e adesso ho deciso di riprenderla, in quanto penso sia un ottimo modo per ravvivare l'offseason e interagire con voi.


Sono felicissimo di proporre a tutti voi l'intervista fatta a Massimiliano Boscarol, fan dei Bears di vecchia data. Un fedele lettore di questo blog e sopratutto sempre presente nel lasciare interessanti commenti al termine di ogni mio articolo. 

Intervista al Tifoso: Bears

D: La stagione 2014 per i fans dei Bears non è certo stata entusiasmante e finita con una serie di 5 sconfitte che hanno consegnato alle statistiche un record di 5-11. Ti aspettavi andasse così, oppure ti attendevi un' annata migliore? Cosa non ha funzionato?

R: Ho scritto proprio sul tuo blog ad inizio stagione che saremmo arrivati ultimi in division, prima ancora di veder giocare i Bears. Non perché io sia un uccellaccio del malaugurio ma perché avevo dato semplicemente un’occhiata al mercato di Chicago. La conferma milionaria di Cutler – che avrebbe inciso non poco sul salary-cap, la partenza di McCown, Peppers regalato ai rivali di Green Bay e soprattutto la cessione di Hester the Legend. Tutto questo senza un rimpiazzo di livello, che sia uno. Una squadra che se la giocava negli ultimi anni fino all’ultimo week per l’accesso ai po non poteva che peggiorare. Era scontato.

giovedì 12 febbraio 2015

Coaching staff, gli ultimi movimenti.

A più di dieci giorni dalla fine della stagione, con il bellissimo Super Bowl vinto dai Patriots, NFL Italia Blog ritorna per parlare dei movimenti avvenuti in quest'ultimo periodo nei coaching staff di varie franchigie.
Già nello scorso articolo, sugli Head Coach, avevo citato i Broncos per il licenziamento di John Fox, avvenuto il giorno seguente alla sconfitta contro i Colts nel divisional playoff. Adesso torno a parlare della franchigia del Colorado per l'ingaggio, avvenuto il 18 gennaio, di Gary Kubiak. Sarà infatti l'ex offensive coordinator dei Ravens a ricoprire il ruolo, che era rimasto vacante, di Head Coach a Denver. Kubiak lo ricordiamo tutti per gli anni passati ai Texans nel ruolo di capo allenatore. Ad Houston ha avuto buoni risultati, con l'exploit nel 2011 e 2012 quando portò i suoi alla vittoria della division. Il disastroso 2013, si chiuse anzi tempo, mentre si trovava con un misero 2-11. Per Gary si tratta di un ritorno a Denver, infatti vi ha giocato dal 1983 al 1991. Anche se le sue apparizioni come titolare furono pochissime, visto che nell'anno in cui fu ingaggiato i Broncos avevano preso al draft un certo Elway. La sua esperienza a Denver è poi continuata dal 1995 al 2005. Prima con il ruolo di allenatore dei QB per poi passare nelle ultime tre stagioni ad offensive coordinator.

lunedì 2 febbraio 2015

Super Bowl XLIX - Campioni i Patriots di Brady!

- New England Patriots 28 Vs Seattle Seahawks 24

I Patriots, per la quarta volta nella loro storia, vincono il Lombardi Trophy. E' il quarto anello nell'era Brady-Belichick, dopo le stagioni 2001, 2003, 2004, tornano a vincere a distanza di 13 anni dal loro primo successo. Confermandosi una delle più gloriose e longeve dinastie della NFL.

Il racconto:
Il coin toss è vinto dai Seahawks, nonostante ciò Wilson decide per il calcio. Lasciandosi il possesso per l'inizio del terzo quarto. Nel primo drive i Patriots saggiano subito la difesa di Seattle, non andando oltre ad un first down conquistato e il punt è la logica conseguenza. L'apertura dell'attacco di Seattle non è migliore e dopo tre corse di Lynch torna in sideline.
Tom Brady con il Lombardi Trophy
New England con una serie di giochi conservativi e usando spesso tutti e 3 i tentativi ad ogni down, tra screen pass e corse di LeGarrette Blount, arrivano a poche yard dalla endzone, quando Brady lancia e viene intercettato dal cornerback Jeremy Lane. Il ritorno è minimo e Lane si infortunia anche nell'azione, ma viene così annullata la possibilità per i Patriots di mettere a segno i primi punti dell'incontro. Il primo quarto si chiude sullo zero a zero.
Seattle, come da previsioni, è bloccata e Wilson si trova spesso costretto ad uscire dalla tasca per lanciare, per giunta senza guadagni.
New England riparte con pass brevi e veloci, senza andare a cercare rischi inutili. Brady dopo 12 passaggi ha già pescato 6 ricevitori diversi. Come nell'occasione dell'intercetto, una volta giunti intorno alle 15 il QB dei Patriots lancia verso la endzone. Questa volta sono le mani sicure di Brandon LaFell a ricevere e consegnare i primi 7 punti alla franchigia del Massachusetts.
L'attacco dei Seahawks, chiamato già a rimontare, con un altro 3&out conferma le sue difficoltà. Un solo primo down in tre drive è il magro bottino a metà secondo quarto.

martedì 27 gennaio 2015

Preview Super Bowl XLIX - Presentazione, analisi e Orari in TV

Il conto alla rovescia è iniziato, manca veramente pochissimo al Super Bowl XLIX.
La sfida di domenica si preannuncia stupenda, con le due più forti franchigie della lega che sono giunte fino alla finale per affrontarsi. Per la American Football Conference ci saranno i New England Patriots. La franchigia guidata dal quarterback Tom Brady disputerà l'ottavo Super Bowl della loro storia, il sesto negli ultimi 14 anni. Infatti senza dubbio sono stati la dinastia dell'ultimo decennio e più. Purtroppo per loro però se nel 2001, 2003 e 2004 hanno sempre alzato il Lombardi Trophy, nelle ultime due apparizioni (2007 e 2011) ne sono usciti sconfitti. A sfidarli ci penseranno i campioni della National Football Conference e campioni in carica dei Seattle Seahawks. Si potrebbe parlare di una sfida epocale, con un immaginario passaggio di consegne tra la dinastia degli anni '00 e quella che potrebbe materializarsi, in caso di vittoria dei Seahawks, degli anni '10.
Nonostante le vittorie in rimonta, dei Seahawks contro Green Bay e dei Patriots sui Ravens, si può dire tranquillamente che sono approdate al grande ballo le due franchigie più forti.
Sicuramente la NFC presentava anche quest'anno le squadre meglio equipaggiate, ma per la AFC i Patriots tengono alto l'onore.

lunedì 19 gennaio 2015

NFL Playoff 2014 - Conference Championships - Risultati e Commenti

- Green Bay Packers 22 at Seattle Seahawks 28 (OT)
Una partita incredibile, dal finale pazzesco, al limite del miracoloso.
Iniziamo con il racconto di un match, che difficilmente gli appassionati del football dimenticheranno.
Il primo drive di Green Bay, portato avanti anche da alcune penalità di Seattle, si chiude con l'intercetto di Sherman. Una ricezione, all'interno della endzone, del cornerback perfetta. Da grande "ricevitore".
Wilson a sua volta si fa intercettare, ma sulle proprie 30 yard e la palla viene riportata fin sulle 20.
I Packers nonostante l'ottima posizione di partenza, non vanno oltre ai 3 punti del field goal. Difesa di Seattle eccezionale, visto che è stata capace di fermare due volte le corse, a pochi centimetri dalla endzone, di Lacy e Kuhn.
Le emozioni continuano ad un ritmo incredibile. Sul ritorno del kickoff Baldwin, il ritornatore dei Seahawks, subisce un fumble e la palla è raccolta per prima dai Packers, che si guadagnano un altro drive da posizione invitante. Ancora una volta però, dentro le 20 yard, la difesa di casa erige un muro insuperabile e Green Bay si deve accontentare di altri 3 punti. 6-0 GB
L'attacco dei Seahawks si blocca e non avanza. Per Green Bay, il quarto possesso nel primo quarto, porta finalmente i 7 punti, grazie alla ricezione di Randall Cobb. Il risultato già sul 13-0 è più di un campanello di allarme per Seattle, il cui attacco si deve svegliare.

venerdì 16 gennaio 2015

NFL Playoff 2014 - Conference Championships - Pronostici e Orari Partite in TV

- American Football Conference:

- #4 Indianapolis Colts (11-5) AFC South at #1 New England Patriots (12-4) AFC East
Gillette Stadium - Domenica 18 Gennaio ore 6:40 PM - E.T. (00:40 in Italia)

La sfida che assegnerà il titolo di campioni della AFC, sembra dall'esisto quasi scontato. In molti scommettono sui Patriots di Brady, ma vediamo se effettivamente il risultato è così prevedibile.
Seppur il match sarà incentrato sulla sfida Luck-Brady, Indianapolis dovrebbe ben sapere che i pericoli maggiori nelle 2 precedenti sfide contro New England sono arrivate dai runningback. Si perché l'anno passato LeGarrette Blount, nel divisional, mise a segno 4 touchdown su corsa, correndo complessivamente 166 yard. Nel week 11 di quest'anno è cambiato il runningback. Infatti titolare era Jonas Gray, che dovrebbe rientrare dall'infortunio proprio domenica, il quale corse per 201 yard e realizando sempre 4 TD su corsa.
Appare quindi evidente che la prima cosa da sistemare per i Colts sia la difesa contro il running game, altrimenti ci sarà ben poco da fare per provare ad uscire vittoriosi dal Gillette Stadium.

mercoledì 14 gennaio 2015

Ultime novità dalla NFL, cambi di Head Coach e non solo... (aggiornato)

La settimana non si è aperta solo con le riflessioni e i verdetti dei playoff, ma anche con cambi di coach nelle varie franchigie. Cerchiamo di fare un riepilogo delle ultime novità.

Per la terza volta oggi mi vedo costretto ad aggiornare l'articolo, visto che adesso è giunta un altra notizia dalla California. Questa volta sponda San Francisco.
Infatti i 49ers hanno finalmente scelto il nuovo Head Coach, dopo che il ruolo era rimasto vacante a seguito del licenziamento di Jim Harbaugh. La scelta è ricaduta su Jim Tomsula, che fino ad oggi ricopriva sempre nei 49ers il ruolo di allenatore della linea difensiva.
Tomsula, 47 anni ancora da compiere, ha mosso i primi passi come allenatore della linea difensiva e poi come defensive coordinator nella defunta NFL Europe. Nel 2006 fu capo allenatore per un anno dei Rhein Fire, franchigia tedesca. Nel 2007, anno di chiusura della NFL Europe, passò ai 49ers per allenare la linea difensiva, ruolo che ha ricoperto con successo fino ad oggi. In questo periodo è stato per una solo partita, nel 2010, head coach ad interim conquistando comunque una vittoria.

lunedì 12 gennaio 2015

NFL Playoff 2014 - Divisional Round - Risultati e Commenti

- Dallas Cowboys 21 at Green Bay Packers 26
Partita molto bella, finita con il successo dei Packers. Senza dubbio però Dallas se la meritava in egual misura e ci ha provato fino alla fine.
L'incontro è iniziato con la sensazione di un match molto più facile per i Packers. Nei primi drive l'impressione che si aveva era che Green Bay potesse portare in endzone ogni azione, mentre per i Cowboys la conquista dei down fosse maledettamente difficile. Tanto che i Packers sembravano quasi andare meglio con le corse di Lacy. Il fumble ricoperto da Dallas, sul 7-7, ha creato il drive del vantaggio per 14-7, con il TD di Williams. Ecco, in quel momento, la partita ha mostrato un equilibrio che si è poi mantenuto fino alla fine.
Green Bay nonostante un Rodgers, al top come sempre, non è riuscita a raccogliere più di 2 field goal, portandosi nel 3° quarto sul 14-13. Il TD di Murray per il 21-13 ha sicuramente fatto paura ai tifosi del Lambeau, perchè seppur con un Romo malconcio i Cowboys riuscivano sempre ad avanzare chiudendo terzi down difficili ed importanti. Aaron Rodgers, meglio protetto rispetto al suo collega, verso la fine del 3° quarto, con una grande ricezione di Adams, porta i suoi di nuovo sotto. 21 a 20 DAL
La difesa di Dallas sembra sfinita e torna a concedere troppo agli avversari, che ritornano al comando grazie al TD di Richard Rodgers il TE. Sarà 21-26, visto che la conversione da 2 punti non riesce ai Packers.

venerdì 9 gennaio 2015

NFL Playoff 2014 - Divisional Round - Pronostici e Orari Partite in TV

- American Football Conference:

- #6 Baltimore Ravens (10-6) AFC North at #1 New England Patriots (12-4) AFC East
Gillette Stadium - Sabato 10 Gennaio ore 4:35 PM - E.T. (22:35 in Italia)

I Patriots a differenza di quanto avviene nella NFC, con il seed numero 1 si troveranno ad affrontare un avversario veramente rognoso per loro. Forse il più difficile che gli potesse capitare. I Ravens seppur con un Flacco da top 5 nei playoff fanno, come nel recente passato, della difesa la loro arma migliore.
Brady dovrà dare il meglio di se e sopratutto richiedere alla sua OL la massima protezione per non diventare una facile preda dei sack di Suggs e compagni.
Un altra bella sfida nella sfida sarà tra i ricevitori di Baltimora, Torrey e Steve Smith, contro le super secondarie dei Patriots guidate dal veterano Darelle Revis. Non va dimenticato l'apporto che potrebbe essere fondamentale in attacco, di Justin Forsett che in questa stagione a corso per i Ravens 1266 yard.

domenica 4 gennaio 2015

NFL Playoff 2014 - Wild Card Round - Risultati e Commenti

- Detroit Lions 20 at Dallas Cowboys 24
Sfida che ha mantenuto le aspettative, bella e tirata fino alla fine.
L'inizio è stato un vero shock per Dallas, che si è trovata sotto di 14 punti a fine primo quarto. Il primo drive per i Lions ha mostrato una difesa dei Cowboys in grossa difficoltà e Stafford ne ha subito approfittato lanciando in touchdown Golden Tate, per un TD da 51 yard.
Per Dallas la partita non decollava, con l'attacco messo in crisi da una pass rush infernale della difesa di Detroit che ha mandato in tilt la OL texana.
Il secondo TD per i Lions arriva da un drive che era praticamente finito, ma rimesso in vita dalla penalità per Running Into the Kicker. Dal conseguente primo down automatico ne è nata una bella serie di giochi, sopratutto su corsa, conclusi dal touchdown di Reggie Bush. Questo è stato senza dubbio il momento peggiore per la difesa di casa che ha mostrato molti problemi, con placcaggi spesso a vuoto o comunque non sufficienti a fermare subito l'avversario. Per fortuna per i Cowboys quasi al termine del secondo quarto è arrivato il big play, fino a quel momento insperato, che ha portato il TD di Terrance Williams da 76 yard.
Il secondo tempo ha visto una difesa texana meglio disposta e più decisa. In più la loro crescita è corrisposta al calo dell'attacco guidato da Stafford, che a differenza del primo quarto faticava molto di più a conquistare primi down. Tant'è che è arrivato anche un intercetto del LB Wilber. I Cowboys però da un ottima zona di partenza non ne hanno approfittato, finendo per sbagliare anche il field goal.

venerdì 2 gennaio 2015

NFL Playoff 2014 - Wild Card Round - Pronostici e Orari Partite in TV

- American Football Conference:

- #6 Baltimore Ravens (10-6) AFC North at #3 Pittsburgh Steelers (11-5) AFC North
Heinz Field - Sabato 3 Gennaio ore 8:15 PM - E.T. (02:15 in Italia)

L'accesa sfida divisionale si ripropone anche ai playoff. Nella stagione hanno una vittoria a testa, ma erano state gare completamente diverse. Basta dire che nel match perso dagli Steelers Big Ben, non lanciò nemmeno un TD. Nel week 9, quando vinsero, il QB di Pittsburgh ne lancio ben 6. Sicuramente gli Steelers punteranno al passing game più estremo. Sia per la ottima annata del suo QB che dei ricevitori, come il fortissimo Antonio Brown, ma anche perchè il loro runningback titolare Bell sicuramente non sarà della sfida a causa dell'infortunio al ginocchio destro. Baltimora dovrà cercare di coprire al meglio sul profondo con le sue secondarie e sopratutto provare a superare la linea offensiva di Pittsburgh. A cercare di mettere pressione a Ben Roethlisberger ci sarà anche Haloti Ngata, al rientro dalla squalifica.
Vedo comunque difficile una vittoria dei Ravens a Pittsburgh, in quanto gli Steelers con il loro passing game potrebbero allungare nel punteggio a tal punto da non essere recuperabili dall'attacco guidato da Flacco.
(Pronostico NFL Italia Blog: Steelers +10)


- #5 Cincinnati Bengals (10-5-1) AFC North at #4 Indianapolis Colts (11-5) AFC South
Lucas Oil Stadium - Domenica 4 Gennaio ore 1:05 PM - E.T. (19:05 in Italia)